Maggiora, torna di scena il rallycross

Il 9 e il 10 maggio la seconda prova del Trx Trofeo Rallycross Maggiora, la serie riconosciuta come Coppa Italia dalla federazione Aci Sport

A Maggiora, sabato 9 e domenica 10 maggio, sarà nuovamente di scena il rallycross con la seconda prova del Trx Trofeo Rallycross Maggiora, la serie riconosciuta come Coppa Italia dalla federazione Aci Sport. La gara sarà valida anche come terza tappa del campionato Fia Central European Zone, una serie internazionale aperta ai piloti delle nazioni dell'Europa centrale.

Tra i piloti in gara sono confermati tutti coloro che hanno già partecipato alla prova di Pasquetta ma con l'aggiunta dei colleghi stranieri che arriveranno in Italia per conquistare gli ambiti punti per la classifica Cez.

La super1600 vede sicuramente come favorito l'ungherese Zsolt Szíjj, attuale leader di categoria, con una Suzuki Swift s1600: proprio alcune settimane fa ha voluto effettuare alcuni giri di prova sulla pista recentemente rinnovata per conoscerne in anticipo tutti i segreti, rimanendone piacevolmente impressionato.

La supercars, classe regina del rallycross, vedrà, oltre a Werner Gürschler (Mitsubishi Lancer), Natale Casalboni (Mitsubishi Lancer) ed Erwin Untersalmberger (Ford Fiesta), l'austriaco pluricampione Alois Höller (Ford Focus) spalleggiato dal connazionale Jürgen Weiss (Ford Focus), con l'ungherese Wieszt (Seat Leon), gli olandesi Ottink (Skoda Fabia) e Snoeck (Seat Leon), oltre ai nostri Bonfà (Fiat Punto), Giarolo (Ford Focus) e Serini (Renault Clio) a dar loro battaglia.

Sarà in gara anche la categoria Super Touring Cars, suddivisa in base alla cilindrata delle vetture: nella -2000 il veneto Devis Rango (Peugeot 205) se la vedrà con l'ex campione europeo Roman Castoral (Opel Astra) dalla Repubblica Ceca e con l'ungherese Zsolt Csendes (Opel Ascona); tutta estera invece la +2000 con gli austriaci Schadenhofer (Volkswagen Golf), Gruber (Ford Sierra) e Stoklassa (Bmw E36) e l'ungherese Attila Toth (Bmw E36).

Ultimi, ma non per importanza, i kart cross che, ancora una volta, si confermano i più numerosi. Con venticinque piloti al via ogni pronostico risulterebbe incerto, per cui i favoriti risultano essere i migliori di Pasquetta con Max Vercelli, Marcello Gallo, Fabio Serraiotto, Claudio Pigato e Nicolò Grieco che cercheranno di consolidare la propria posizione ai vertici della classifica del TRX, pur dovendo guardarsi alle spalle per difendersi dall'agguerrita concorrenza.

Il programma del weekend prevede le verifiche sportive e tecniche nella mattina di sabato 9 maggio, cui seguiranno il briefing e l'estrazione della prima griglia di partenza; nel primo pomeriggio le vetture scenderanno in pista per le prove libere e per la heat 1. Le gare riprenderanno domenica 10 con il warm up e le altre heat per poi concludersi nel pomeriggio con semifinali e finali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori gelaterie di Novara

  • Incidente sulla Torino-Milano, schianto tra un tir e un furgone: un morto e un ferito grave

  • Verbania, ragazzina di 12 anni in coma etilico: chiuso uno dei bar in cui ha bevuto

  • Cerano, furto milionario nell'azienda farmaceutica

  • Coronavirus, +37 positivi in Piemonte nelle ultime 24 ore: un nuovo ricovero a Novara

  • Novara, progetto per l'ex Centro Sociale: in arrivo un supermercato, negozi e uno studentato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento