rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Sport

Dopo il buio di Cesena molto più carattere

Il Novara esce sconfitto da San Siro solamente dopo aver tenuto testa al Milan fino ai tempi supplementari. In extremis Radovanovic ha trovato il gol del pareggio, ma Pato nel primo tempo supplementare chiude la pratica Novara

La notte non è stata magica e non c’è stato l’esodo di novaresi come accadde due anni fa, ma dobbiamo dire che il Novara esce dalla Coppa Italia a testa alta.
Chi ricordava un settore ospiti stracolmo e uno stadio Meazza invaso dallo sventolio di bandiere azzurre, ha dovuto scontrarsi con la realtà che vedeva circa 500 supporter novaresi al primo verde ed alcuni tifosi sparsi negli altri settori. C’è però da considerare che il freddo gelido e la nebbia di queste ore non ha spinto nemmeno i milanisti ad uscire di casa.
Solamente dopo i tempi supplementari il Milan è riuscito a guadagnarsi il passaggio del turno con il risultato di 2-1 (lo stesso del 2009). Durante i tempi regolamentari hanno segnato El Shaarawi, al 25’ ha trafitto l’incolpevole Fontana con una perfetta conclusione dal limite dell’area e Radovanovic che a due minuti dalla fine ha segnato la rete del pareggio. Nei tempi supplementari i rossoneri hanno spinto fino a trovare la rete del vantaggio con Pato (su presunto fuorigioco) ed un minuto più tardi colpire un palo con Robinho.
La prova pre campionato domenicale e “l’esame” per Tesser hanno convinto tutti.

MILAN (4-3-1-2): Amelia; Bonera (1' pts Abate), Nesta, Méxes, Antonini; Merkel, Ambrosini, Nocerino; Emanuelson (37' st Robinho); Inzaghi (11' st Pato), El Shaarawy. A disp.: Roma, Taiwo, Cristante, Baldan. All.: Allegri.

NOVARA (4-3-1-2): Fontana; Morganella, Paci, Centurioni (32' st Jeda), Dellafiore, Garcia; Marianini (9' st Jensen), Radovanovic, Pesce; Granoche, Morimoto (18' st Rubino). A disp.: Coser, Coubronne, Gemiti, Rinaudo. All.: Tesser.

Arbitro: Giannoccaro di Barletta

Reti: 24' El Shaarawy (M); 88' Radovanovic (N); 10' pts Pato (M)

Ammoniti: Rubino (N), Robinho (M), Radovanovic (N), Nocerino (M), Merkel (M), Morganella (N), Garcia (N)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il buio di Cesena molto più carattere

NovaraToday è in caricamento