Novara Tennis Tour, Caratti e Zapelli vincono nel capoluogo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Non poteva esserci modo migliore per superare la prima metà del Novara Tennis Tour formato 2017. Perché la tappa numero sette si è giocata nel capoluogo di provincia, sui campi del Tennis Novara, ma anche per come è andata, con la prima doppietta singolare-doppio della stagione e il record per la vincitrice più giovane dell’anno, quella Agnese Zapelli nata il 5 novembre del 2004, ma già capace di mettere tutte in fila. Non che il vincitore del torneo maschile Francesco Caratti, che dopo il successo nel doppio si è regalato anche il bis in singolare, si possa definire un esperto, visto che il ragazzo del Tennis Club 4 maggio di Romagnano Sesia – già finalista nella seconda tappa, ad Arona – ha compiuto i sedici anni da un paio di mesi. Ma il suo è già un tennis da veterano, modellato alla perfezione per la terra battuta. È così, con palle corte, servizio in kick e colpi solidi da fondocampo, che è riuscito a dominare senza cedere un set un tabellone che non lo vedeva nemmeno fra le teste di serie. Che avesse intenzione di fare sul serio si è capito prestissimo, quando al secondo turno ha battuto quell’Alessandro Scotti che l’aveva superato in finale ad Arona, e poi è andato sempre in crescendo, spedendo a casa terza, seconda e quarta testa di serie. Prima Mario Giovanni Suardi, poi il maestro del club Marco Crivelli e quindi l’altro under 16 Ettore Pavesi, giovane di casa sconfitto per 6-3 6-0 in una finale condizionata dalle difficoltà dell’avversario, che al termine del primo set ha accusato dei problemi respiratori dovuti al gran caldo, e non è più riuscito a competere al cento per cento. Così per Caratti è scattato il bis, visto che in precedenza era già arrivato il successo in doppio, insieme al coetaneo Simone Guala. Anche in quel caso dall’altra parte della rete c’era Pavesi, in coppia con Nicolò Urani (sconfitti per 6-4 6-3).

Tuttavia, la vera impresa di Caratti/Guala era arrivata ai quarti di finale contro Mora/Baldon, storica coppia di doppisti novaresi con trascorsi di spessore, superati per 3-6 6-3 10/3. A condividere con Caratti il gradino più alto del podio, come accennato, c’è Agnese Zapelli, che malgrado l’età ha mostrato di poter essere davvero competitiva, grazie a un tennis già molto preciso e sviluppato tatticamente. Se ne sono accorte le sue avversarie: Giulia Carvoli non ha raccolto neanche un game, Maria Chiara Portalupi è stata costretta a ritirarsi nel terzo set di una lunga battaglia, e Clarissa Margherita Aima ha ceduto per 6-2 6-0, raccogliendo la seconda sconfitta in finale nell’arco di soli quattro giorni, dopo quella rimediata a Casalbeltrame.

Archiviata la tappa di Novara, con 139 iscritti fra maschile, femminile e doppio, il Tennis Tour è già pronto a conoscere i nuovi vincitori che verranno eletti nel prossimo fine settimana, fra Oleggio (Wellness For Life) e Omegna.

RISULTATI Singolare maschile – Quarti di finale: Pozzi b. Dell’Aquila 6-0 4-6 6-3, Pavesi b. Mazzocchi 6-3 6-1, Caratti b. Suardi 6-1 7-6, Crivelli b. Urani 6-4 6-2. Semifinali: Pavesi b. Pozzi ritiro, Caratti b. Crivelli 6-2 6-4. Finale: Francesco Caratti b. Ettore Pavesi 6-3 6-0. Singolare femminile – Quarti di finale: Aima bye, Spagnolini b. Salis 6-3 6-2, Zapelli b. Carvoli 6-0 6-0, Portalupi bye. Semifinali: Aima b. Spagnolini 3-6 6-1 7-6, Zapelli b. Portalupi 5-7 7-5 3-0 ritiro. Finale: Agnese Zapelli b. Clarissa Margherita Aima 6-2 6-0. Doppio maschile – Semifinali: Pavesi/Urani b. Rosso/Crivelli 6-4 6-2, Caratti/Guala b. Bozza/Baracco ritiro. Finale: Caratti/Guala b. Pavesi/Urani 6-4 6-3.

Torna su
NovaraToday è in caricamento