Sport

Oleggio Magic Basket: a Rimini resa solo all'ultima sirena

Nella quarta giornata di campionato gli Squali perdono contro gli avversari romagnoli 67-60

Foto di repertorio

In partita dal primo all’ultimo minuto, con tanti momenti di vantaggio. Fatali le ultime azioni: nella quarta giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket perde a Rimini 67-60.

Rimini in campo con Simoncelli, Moffa, Rinaldi, Broglia e Bedetti; Squali schierati De Ros, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Airaghi. La prima retina è casalinga, Somaschini impatta subito e De Ros in uno contro uno con Simoncelli e Pilotti da tre creano il primo vantaggio (5-7); i padroni di casa collezionano in poco tempo 4 falli, Giacomelli conquista un rimbalzo offensivo che si trasforma in tripla (7-10). E’ battaglia punto a punto, De Ros e Boglio girano in lunetta (9-13), Giacomelli fa furto con scasso ma non capitalizza, time out per Rimini (9-13). Entrambe le squadre girano in lunetta, Ielmini fa a metà, poi dall’altra parte stoppa un tiro e Airaghi va di nuovo ai liberi ed è 12-15 e poi 14-16. Chiude Romano con bomba allo scadere (15-19). Provano a scappare gli Squali con Ielmini servito da un assist di Negri perfetto e poi è lui ad andare a segno in contropiede servito da Giacomelli (15-23). Si spegne la luce vicino alla retina per gli Squali, tanti i tentativi e le buone costruzioni, ma il canestro non ne vuole sapere. Rimini accorcia, poi Somaschini dà ossigeno dal pitturato e dall’arco (21-28). Rimangono a stretto contatto le due squadre, Rimini accorcia, ma gli Squali difendono e l’intervallo dice 27-28.

Alla ripresa continua la battaglia, Giacomelli bene nel traffico, De Ros spara dalla distanza e si prende anche il tiro in più (31-34). Fra gli Squali ci sono Negri, Giacomelli e Pilotti con tre falli, De Ros è ancora maestro da tre (33-37), sul 38-37 coach Pastorello richiama i suoi e al rientro è tripla di Giacomelli (38-40), Rimini prova a mettere la freccia (43-40), Airaghi e Pilotti accorciano, De Ros infila anche il libero
per un tecnico ai padroni di casa e nel finale Giacomelli stoppa Broglia (47-45). Quarto quarto da saltare sulle poltrone di casa: Rimini si porta avanti, ma Romano da tre e Ielmini pareggiano (50-50). I padroni di casa tentano continui sorpassi, gli Squali stan lì: De Ros fa gioco da tre punti, si prende il fallo in più su tripla “ciuffata” e poi spara da tre e a tre minuti dalla fine è 55-56. Gli arbitri fischiano un antisportivo a Pilotti e per lui è il quinto, fuori anche Giacomelli, Bedetti e De Ros infiammano le rispettive retine ed è 61-58 a 29 secondi. De Ros gira ancora in lunetta ma gli istanti finali danno ragione a Rimini: 67-60.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oleggio Magic Basket: a Rimini resa solo all'ultima sirena

NovaraToday è in caricamento