menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Oleggio Magic Basket, ko ad Alba nella terza giornata di Supercoppa

Gli Squali si arrendono 78-51 all'Olimpo Basket Alba che accede alla seconda fase con tre vittorie su tre partite

Si conclude con un ko l’esperienza degli Squali in Supercoppa. Nella terza giornata di competizione l’Oleggio Magic Basket si arrende 78-51 all’Olimpo Basket Alba che accede alla seconda fase con tre vittorie su tre partite.

Mamy in campo con De Ros, Romano, Giacomelli, Pilotti e Negri; per Alba Danna, Coltro, Antonietti, Francesco e Tarditi. L’avvio ha i colori di casa (7-0), a sbloccare la retina è Giacomelli da sotto, ma sul 9-2 coach Pastorello richiama subito i suoi. Al rientro è Seck a guidare la rimonta, dal pitturato e dalla lunetta (9-8). Alba prova a stare davanti, gli Squali trovano occasioni in lunetta e con Giacomelli, Seck e Negri il finale è in assoluta parità (13-13). Continua il punto a punto, dopo una schiacciata di Reggiani, Pilotti risponde con una gran tripla (21-20) e Romano ai liberi porta in vantaggio gli Squali (21-22). I padroni di casa approfittano di un antisportivo fischiato a De Ros e trovano la via per prendere il largo e sul 32-24 coach Pastorello chiama la pausa. I biancorossi faticano sul lato offensivo e bisticciano anche con il canestro, per Alba è l’opposto (37-26); a dare ossigeno è De Ros che fa tre giri in lunetta e ne infilacinque chiudendo il quarto (41-29).

Al rientro Giacomelli e De Ros tentano di accorciare (43-32), ma il parziale è di 14-3 che vale il 55-32 e di mezzo c’è anche l’espulsione di De Ros, cui viene fischiato il secondo antisportivo. Giacomelli dall’arco e Ielmini con con gioco da tre punti e poi ancora Negri ricuciono il divario (55-40), Alba però piazza un altro parziale di 6-0 che vale il 61-40 e arrivano solo due punti di Negri nel finale dopo tanti errori al tiro (62-42). Seck capitalizza in contropiede, per Pilotti è gioco da tre punti e le distanze diminuiscono (62-47), poi però il capitano commette il quinto fallo e deve sedersi. Sul 69-51 coach Pastorello richiama di nuovo i suoi e al rientro arrivano due punti con Giacomelli (69-51), poi è spazio per i giovanissimi Panna e Sonzogni. Il finale offre diverse occasioni agli Squali ma è gestione dei padroni di casa: 78-51.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Verbano Cusio Ossola

Valanga all'Alpe Devero, neve e detriti devastano il Lago delle Streghe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento