Oleggio Magic Basket: Imola a picco e vetta della classifica

Nella quinta giornata di campionato gli Squali congedano l'Andrea Costa Imola 73-53

Gli Squali

Al comando netto dal primo minuto di gioco alla sirena finale, con tanto di "garbage time" e show. E’ un capolavoro quello che realizzano gli Squali: nella quinta giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket congeda l’Andrea Costa Imola 73-53. Per i biancorossi ora è vetta della classifica.

Coach Pastorello sceglie il solito quintetto con De Ros, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Airaghi; Imola schiera Fultz, Corcelli, Morara, Preti e Toffali. Inizio da "big show" per gli Squali con De Ros a sparare dal pitturato e dall’arco, Pilotti e Giacomelli con stoppata e ciuff dall’altra parte (12-2). La tripla di Giacomelli fa chiamare la pausa a coach Moretti (15-4). Imola trova timidamente la via del canestro, merito di una difesa biancorossa subito brillante. Vanno a segno Giacomelli e Ielmini e gli assist-delizia arrivano da Negri (21-13). Toffali accorcia e Pastorello chiama la pausa (21-17). Al rientro Okeke intercetta la palla in difesa e capitalizza dall’altra parte, poi c’è anche una stoppata, ma il canestro viene dato buono a Imola (23-19). Piovono triple: Ielmini allo scadere, la restituisce Banchi, ma capitan Pilotti ne mette un’altra e Ielmini ci prende gusto rimettendo la doppia cifra di vantaggio (32-22). Imola rimane aggrappata coi giri in lunetta, ma Pilotti ne sforna un’altra ed è time out per gli avversari (35-24). Corrono gli Squali con De Ros e Boglio ad alternarsi in regia, Okeke è davvero fastidioso in difesa e anche nell’altra metà campo (41-27). Fiammata di Fultz che con una tripla manda gli Squali al time out (41-30). Alla pausa lunga è 41-31.

Al rientro gli Squali sembrano ancor più determinati e con Ielmini e Okeke è +15 (46-31). Fultz e Morara cercano di stare agganciati, Pilotti firma un bel 5-0 e consegna il 50-35; è battaglia sotto canestro e la vince Boglio, qualche sbavatura per gli Squali in attacco c’è, ma la difesa è granitica ed è un vero rebus per gli avversari con Airaghi super su Fultz. Dopo qualche azione di digiuno è Romano dalla sua mattonella dell’arco a sbloccare la situazione e per Imola è di nuovo time out (53-39). Al rientro Toffali rosicchia due punti ai liberi (53-41). Giacomelli nel traffico, arriva la tripla di Somaschini che vale il +17 e che spezza decisamente il match (58-41 e time out di Moretti). Fultz segna ai liberi e Pastorello richiama subito i suoi per tenere alti concentrazione e ritmo. Sul 63-45 di De Ros coach Moretti chiama l’ultima pausa; due falli mandano al riposo forzato il capitano e gli Squali continuano la corsa; Corcelli segna tre punti, dall’altra parte però c’è De Ros che fa lo stesso. I minuti finali sono garbage time e pura delizia per chi tifa da casa: gli Squali non cedono in difesa e smettono di giocare solo quando suona la sirena finale, 73-53.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento