Sport

Oleggio Basket, terza giornata: battuta Omegna

Avanti per 39 minuti, toccano il massimo vantaggio a +17, poi nel finale è battaglia, ma determinazione, grinta e compattezza fanno la differenza. Nella terza giornata di campionato è ancora
festa per l’Oleggio Magic Basket: battuta la Fuglor Omegna 73-69.

Mamy in campo con De Ros, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Airaghi; Omegna schiera Procacci, Scali,Sgobba, Prandin e Balanzoni. A capitan Pilotti piace essere il primo a forare la retina, Somaschini, Airaghi e Giacomelli regalano agli Squali un avvio strepitoso (7-0). Dopo quattro minuti di gioco è Procacci a sporcare il tabellino, Omegna ricuce subito (9-8), Ielmini in uno contro uno vince il duello (11-8). Omegna tenta un timido sorpasso (11-13), ma è una tripla di Ghigo a riportare gli Squali sui binari e poi Ielmini fa gioco vincente da tre punti (17-13) con Giardini a chiudere cucendo un po’ il distacco (17-15).

Gli Squali fanno suonare la sirena dei 24, il contrattacco è una tripla di Ghigo e poi Boglio prima stoppa Procacci e poi spara da tre e Andreazza chiama la pausa (23-15). Sul 24-18 è invece Pastorello a richiamare i suoi e al rientro è parziale 6-0 biancorosso: De Ros a segno nel traffico, Giacomelli fa due super giocate servito prima da Negri e poi da Pilotti ed è massimo vantaggio (30-18 con time out ospite). Omegna alza l’intensità e trova il canestro due volte, De Ros sfodera una delle sue triple (33- 23) e in difesa gli Squali creano un sacco di problemi agli ospiti. Dopo venti minuti è 36-29. Dopo la pausa lunga la musica non cambia, Omegna tenta di accorciare, Pilotti fa gioco da tre punti (39-31). Gli Squali in difesa sono un vero fastidio con Airaghi e Giacomelli a raccogliere ogni palla, dall’altra parte la fretta fa commettere qualche errore, ma non cala la concentrazione e Airaghi corregge un tiro di Giacomelli che poi ne infila altri due tirando mentre cade a terra (43-33). Il capitano delizia i tifosi dallo schermo: fa ciuff da tre e si prende anche il tiro in più e poi c’è Somaschini ai liberi (49-37). Balanzoni dà ossigeno, Ghigo spara da tre e con Boglio sempre dalla distanza, con l’assist perfetto di Negri, gli Squali toccano il massimo vantaggio (56-39) e per Omegna è di nuovo time out. Omegna non sta a guardare e sfodera un parziale di 0-7 che vale il -9; in chiusura c’è De Ros magistrale ai liberi (58-47).

Pilotti nel traffico, poi però deve riposare con quattro falli; Omegna pressa a tutto campo, arriva il quarto fallo anche di De Ros, ma il capitano tiene le distanze (62-52). Gli Squali fanno ancora la
differenza in difesa, Giacomelli in contropiede perde palla, ma si fa perdonare con stoppata su Procacci. Problemi di falli per i biancorossi, anche Giacomelli ne colleziona quattro; Pastorello chiama
la pausa, per Pilotti arriva il quinto fallo. Airaghi sotto canestro si prende il fallo ed è preciso in lunetta (64-55). Out Giacomelli e De Ros. Omegna accorcia e approfittando di un attimo di indecisione fra i padroni di casa arriva a un possesso (65-63). E’ nel momento di massima difficoltà che gli Squali si compattano ancora di più, Negri mette un canestro che è ossigeno puro, c’è ancora Airaghi a
battagliare sotto le plance e si porta a casa altri due tiri (69-65). Andreazza chiama in panca i suoi, Artioli accorcia, Ielmini tiene le distanze; negli istanti finali è caos nel pitturato ma è Airaghi ad avere la palla fra le mani e Boglio, subendo antisportivo gira in lunetta e dà il possesso ai compagni. L’ultimo canestro è di Negri in lunetta: vittoria (73-69).

Oleggio Magic Basket – Fulgor Omegna: 73-69 (17-15; 36-29; 58-47)
Oleggio: Ferrari ne, Giacomelli 9, De Ros 8, Okeke ne, Pilotti 15, Somaschini 3, Romano ne, Ghigo 9, Airaghi 8, Boglio 8, Ielmini 7, Negri 6. All. Pastorello.
Omegna: Artioli 12, Procacci 4, Scali 9, Del Testa 12, Segala ne, Balanzoni 10, Prandin 10, Sgobba 6, Giardini 2, Neri 4. All. Andreazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oleggio Basket, terza giornata: battuta Omegna

NovaraToday è in caricamento