Oleggio Magic Basket, Filippo Pastorello a fianco di coach Passera

L’Oleggio Magic Basket annuncia con soddisfazione la conferma di coach Filippo Maria Pastorello sulla panchina della serie B come vice allenatore di coach Franco Passera. Con la stagione 2020/2021 Pastorello inaugura il suo terzo anno in biancorosso, sempre co-protagonista nel mondo senior, ma anche figura di riferimento nel settore giovanile: dopo un’ottima parte di campionato con l’Under 15 Gold, il coach sarà alla guida quest’anno dell’Under 16 Eccellenza.

Una scelta importante da parte della società, che si collega a un progetto di crescita e formazione pensato proprio per il coach lombardo: Filippo potrà continuare il percorso iniziato nella stagione
passata con coach Franco Passera, che avrà per lui anche il ruolo di formatore. Questo lavoro di sinergia consentirà a Filippo di entrare ancora di più nel basket nazionale e di alto livello per apprendere il più possibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Gm Daniele Biganzoli: «Sono e siamo molto contenti che Filippo sia ancora della famiglia biancorossa, in questo modo potrà continuare il percorso di formazione che abbiamo pensato proprio per lui a fianco di una persona come Franco Passera. Siamo contenti per il lavoro svolto in queste due stagioni, Filippo si è rivelato subito vero professionista, con tanta voglia di lavorare e con il tempo abbiamo scoperto in lui quei valori che sono propri della società». Il vice Pastorello: «Ci tengo prima di tutto a ringraziare tutta la società, a partire dal presidente Mauro Giani, al Gm Daniele Biganzoli, a Franco Passera, sono felicissimo di poter continuare questo mio percorso di crescita. Quelli passati sono stati mesi difficili, ma mesi nei quali mi sono reso conto ciò che conta davvero per me, la mia famiglia, i miei amici e l’Oleggio Basket, per me è come sentirmi a casa. Sono felice di poter essere a fianco di Franco, credo che pochi allenatori nella loro carriera abbiano l’opportunità di poter apprendere da persone così e io sono tra i fortunati. Sarà un anno intenso, ci sarà tanto da lavorare ma assolutamente da imparare».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, da lunedì anche in Piemonte coprifuoco dalle 23 alle 5

  • Coronavirus, Conte ha firmato il Dpcm: bar e ristoranti fino alle 18, chiuse palestre e piscine

  • Novara, due risse sabato sera: una in centro e una in viale Kennedy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento