Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

La grande scherma torna sotto la Cupola

Oltre 800 gli atleti attesi a Novara il 29 e 30 ottobre. Dodici gli spadisti novaresi

Novara ancora al centro della scherma italiana con la prima Prova nazionale cadetti di spada maschile e femminile Trofeo "Itas Assicurazioni", che si terrà sabato 29 e domenica 30 ottobre al Pala Igor di Novara.

La manifestazione, per la quale è prevista la presenza in città di oltre 800 atleti provenienti da tutta Italia, è organizzata dall’Ads Pro Novara Scherma e dalla Federazione Italiana Scherma con il patrocinio del Comune ed è riservata agli atleti Under 17: in pedana saliranno infatti spadisti e spadiste dai 15 ai 17 anni (ovvero nati nel 2000, 2001 e 2002).

Le società sportive che parteciperanno alla competizione sono 150 per un totale di oltre 2500 persone tra atleti, istruttori, accompagnatori, famigliari e pubblico.

Le gare inizieranno alle 9 di sabato con la prova di spada maschile. Domenica, con inizio alle ore 9,30, si svolgerà la prova riservata alla spada femminile.

"L’Amministrazione - ha commentato l’assessore allo Sport Federico Perugini - non può che essere soddisfatta per questo altissimo momento di sport, che riporta la grande scherma in una città che ha potuto vantare grandi campioni. Il Trofeo ha per protagonisti i giovani: è una splendida sensazione poter constatare che, anche nelle nuove generazioni, ci siano persone che, nel percorso verso la maturità, scelgono di affidarsi a una disciplina che consentirà loro di raggiungere risultati non solo dal punto di vista agonistico, ma anche per quanto riguarda il loro equilibrio e il rigore personale. Lo sport, insomma, diventa un’occasione di crescita in tutti i sensi. Per questo e per tutto il lavoro organizzativo svolto in queste settimane siamo particolarmente grati all’Asd Pro Novara Scherma, società storica, tra le più antiche della città essendo nata nel 1881 e appunto da centotrentacinque anni punto di riferimento per lo sport novarese e del territorio".

Il Trofeo novarese è ormai divenuto un appuntamento tradizionale che apre la stagione della scherma giovanile: "Quest’anno - hanno spiegato gli organizzatori - la prima Prova cadetti di spada di Novara, insieme alla successiva gara di Terni a gennaio, qualificherà gli atleti che si affronteranno nel maggio 2017 a Cagliari per il titolo nazionale. La prova rappresenta una delle più importanti gare a livello nazionale giovanile di scherma in Italia. A livello tecnico saranno presenti tutti i migliori under 17 della spada italiana, compresi campioni mondiali, europei e nazionali della loro categoria, molti azzurrini e tra questi i futuri atleti che potranno rappresentare l’Italia con successo nei prossimi anni alla presenza del commissario tecnico della Nazionale di Spada Sandro Cuomo. Per la Pro Novara Scherma è motivo di grande soddisfazione essere stata scelta dalla Federazione Italiana Scherma per poter ospitare per la sesta volta un evento di così alto livello che dà lustro all’intera città".

La ultracentenaria società azzurra sarà rappresentata nelle due giornate di gara, da ben 12 atleti: Giacomo Favaretto, Matteo Marti, Enrico Piatti, Francesco Tarocco tra i maschi; Arianna Buschini, Sabrina Piatti, Alice ed Aurora Pieracciani, Beatrice Pieropan, Virginia Ricci, Chiara Sesini e Francesca Rastelli, nella prova femminile; guidati a fondo pedana dai Maestri Giampietro Orlandini e Luisa Milanoli e dagli istruttori regionali Alarico Bosio e Federica Fizzotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La grande scherma torna sotto la Cupola

NovaraToday è in caricamento