menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport disabili, grandi successi nell'atletica e nel calcio a cinque

La polisportiva Ashd Novara ha vinto la finale di calcio a cinque nella coppa FISDIR Lombardia e ha conquistato molte medaglie nei Campionati italiani di atletica leggera indoor FISPES/FISDIR

Week end ricco di soddisfazioni per l'Ashd Novara. Due gli appuntamenti concomitanti: la finale di calcio a 5 nella coppa FISDIR Lombardia e i Campionati italiani di atletica leggera indoor FISPES/FISDIR. Successo di misura per cinque a quattro contro la squadra cremonese della Pepo Team che ha coronato una stagione senza sconfitte per la compagine novarese. In rete Luca Zandolini (3), Giuseppe d'Amico (1) e Dennis Fazzino (1).

Gli altri atleti della polisportiva novarese sono stati di scena ad Ancona agli assoluti di atletica leggera che hanno unito le disabilità fisiche ed intellettive relazionali. Sul gradino più alto del podio Marco Pentagoni oro nel salto in lungo per amputati e Mirko Pellegrini oro nella 4x200 che ha trascinato i compagni di squadra Maurizio Aiello, Stefano Parigi e Edoardo Gallina. Lo stesso Pellegrini ha conquistato anche due argenti nel salto in lungo e 60 mt. oltre a un bronzo nella 4x400 con Zedda, Parigi e Aiello . Ottimi argenti anche per Stefano Parigi negli 800 mt. secondo solo al nazionale Di Mauro e nel salto in alto. Eccellenti prestazioni per Alina Simion purtroppo ancora fuori classifica in attesa della cittadinanza italiana. Podio sfiorato invece per Massimo Giandinoto quarto nei 60 mt.

Da segnalare l'esordio di Marcolini Raffaele, giovane promessa di 15 anni nella categoria amputati sotto il ginocchio sui 60 e 200 mt.

Gli atleti novaresi saranno ancora di scena a Grosseto dal 8 al 10 aprile nel meeting internazionale IPC dove saranno in pista i grossi calibri dell'atletica leggera in cerca della qualificazione per Rio 2016.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento