Borgomanero, al via la terza edizione del Memorial Claudio Sguazzini

L'appuntamento è per domenica 6 settembre allo stadio comunale. La squadra dell'Asl Novara sfiderà i colleghi dell'Asl di Asti

Si terrà domenica 6 settembre la terza edizione del Memorial Claudio Sguazzini, manifestazione sportiva che vuole ricordare il dottor Claudio Sguazzini, direttore del reparto di Chirurgia dell’ospedale di Borgomanero, scomparso prematuramente nel giugno del 2013.

L'appuntamento è alle 10 presso la stadio comunale di Borgomanero, dove la squadra dell'Asl Novara sfiderà i colleghi dell'Asl di Asti.

Prima dell’avvio della manifestazione verrà osservato un minuto di silenzio in ricordo di Claudio Sguazzini, medico stimato che ha dedicato la sua vita alla cura del malato e al miglioramento della qualità dell'assistenza sanitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vogliamo ricordare la figura di Claudio Sguazzini - ha dichiarato Massimiliano Bruzzi, uno degli organizzatori dell’evento - sia per la sua grande professionalità che per la sua umanità, ricordandolo come medico e amico di tutti, attraverso una passione quella calcistica che condivideva con noi. L’incontro, ad ingresso libero, avrà anche lo scopo di raccogliere fondi pro Nepal. Ci auguriamo che la partecipazione sia numerosa, il nostro impegno sarà quello, come sempre, di dare il massimo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie per gli addetti alla vendita e raccomandate per chi fa la spesa

  • Coronavirus, in Piemonte prorogata l'ordinanza con più restrizioni: no attività sportiva e passeggiate

  • Coronavirus, in arrivo i buoni spesa: chi ne ha diritto e come richiederli a Novara

  • Coronavirus, morto infermiere novarese di 51 anni: aveva quattro figli

  • Coronavirus: mascherine in distribuzione gratis a Novara, ma non in tutta la città

  • Coronavirus, diffusa su internet una falsa ordinanza: la denuncia della Regione

Torna su
NovaraToday è in caricamento