rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Volley

Ad Acqui Terme sorridono le padrone di casa, ma che battaglia per le igorine

Le igorine di coach Ingratta lottano per quattro lunghi set ma alla fine escono battute per 3-1 dall'Arredofrigo Valnegri

Una battaglia lunga quattro set. La B1 di Matteo Ingratta perde a casa di Arredofrigo Valnegri Acqui Terme 3-1 nella sfida che vale la 19esima giornata di campionato, lottando su ogni palla e sempre concentrata dal primo al quarto set.

In campo ci sono Perfetto opposto a Brandi, Pandolfi e Costantini al centro, Sassolini V. e Bosso schiacciatori e Maiezza libero. Dopo il 3-3 iniziale le padrone provano a scappare (6-3), ma le Igorine si fanno sentire a muro ed è presto parità 6-6. L’ace di Costantini per il 14 pari apre il mini break con le compagne che vale il 14-17 (di mezzo, sul 14-16, c’è la pausa per casa). Stavolta è Acqui a ricucire 19-19 ed è di nuovo punto a punto; chiudono con determinazione le Igorine 23-25.

Avvio casalingo (6-2), come prima le Igorine sono brave a ricucire (6-5), ma Acqui tiene le distanze e sul 13-8 è pausa per Ingratta. Padrone sul 15-8 e le Igorine rimangono concentrate. Sul 21-12 le distanze si accorciano un pochino, ma il finale die 25-17.

Nel terzo set le trecatesi sono vicinissime a prendere il comando in più occasioni; l’inizio è sempre di casa (5-1), ma per la terza volta il tabellone poco dopo dice 7-6. Sul 15-11 per Acqui è ancora pausa per Trecate, ma le Igorine accorciano 17-15 e poi ancora 23-21. Gli ultimi due punti sono di casa: 25-21.

Avvio fotocopia degli altri (7-3), le Igorine impattano subito 8-8, poi mettono anche la freccia ed è pausa per casa (8-9). Punto a punto fino al 14-12, poi è Acqui ad allungare sul 17-13 e il time out è per le trecatesi. Al rientro un mini parziale vale il 20-19, le Igorine ci provano ma arriva un mini break per il 23-19 e il finale è delle avversarie: 25-20.

"È stata una partita difficile,- commenta il tecnico Matteo Ingratta - giocata in un ambiente molto ostile e contro un avversario tosto ed esperto. Guardando il risultato un pizzico di rammarico c’è, anche solo per non aver portato in fondo almeno uno dei set persi in un finale punto a punto smuovendo così la classifica. Detto questo però non posso, non possiamo, che essere contenti dell’atteggiamento delle ragazze, hanno lottato su ogni palla. Sono sicuro che se continuiamo a lavorare con questa modalità, con tanta serietà e decisione le prove saranno sempre migliori e ci sarà anche possibilità di muovere la classifica raccogliendo i frutti del tanto lavoro sul campo".

Arredofrigo Valnegri Acqui Terme– Igor Agil Volley: 3-1(23-25; 25-17; 25-21; 25-20)
Acqui Terme: Colombini ne, Bondarenko 12, Ruggiero ne, Grotteria ne, Lalli 3, Zenullari (L), Poggi 10, Lombardi 6, Mirabelli 14, Palumbo ne, Gotta ne, Raimondo (L), Adani 24, cattozzo 4. All. Marenco.
Igor: Brandi 3, Sassolini V. 13, Coccoli ne, Valsecchi ne, Bosso 11, Sassolini H., Maiezza (L), Costantini 7, Galliano, Giorgetta 4, Perfetto 5, Pandolfi 7, Badalamenti (L). All. Ingratta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Acqui Terme sorridono le padrone di casa, ma che battaglia per le igorine

NovaraToday è in caricamento