Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley

Volley A1 femminile, la Igor completa il reparto centrali con Ludovica Guidi

Le azzurre si affidano ad un elemento di esperienza, reduce dal successo in Coppa Cev con la Savino Del Bene Scandicci

La campagna acquisti della Igor Novara procede spedita e si arrichisce di un elemento di sicura esperienza. Dalla Savino Del Bene Scandicci, con cui qualche settimana fa ha trionfato in Coppa Cev, arriva Ludovica Guidi (1992), che va dunque a chiudere il reparto centrali. La sua carriera è piuttosto significativa: nel 2013-2014 ha esordito in serie A1 (nella stessa stagione, ironia della sorte, in cui ha esordito nella massima serie la Igor Volley) con la maglia di Urbino, poi un’esperienza in Francia all’Evreux a cui seguono sei stagioni in A2 con le casacche di Palmi, Brescia, Cuneo, Soverato e Ravenna prima di tornare in A1 con Casalmaggiore nel 2021.

Prime impressioni

Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “Abbiamo scelto Ludovica perché porta in dote tanta esperienza, abitudine a giocare e anche la giusta dose di entusiasmo. Siamo convinti che sia fondamentale avere di fatto due sestetti completi, sia per tenere alto il livello degli allenamenti, sia per pensare di dosare al meglio le energie nel corso della stagione, costruendoci delle alternative tecnico-tattiche. Ha accettato con grande determinazione la nostra proposta e questo è un ottimo presupposto per lavorare bene assieme”.

Ludovica Guidi (centrale Igor Gorgonzola Novara): “Sono molto orgogliosa di questa opportunità, farò parte di un club che sta scrivendo la propria storia, una storia importante, nella pallavolo di vertice e spero di poter contribuire a mia volta. Parlando con la dirigenza ho capito che cercavano atlete “solide” in campo e fuori, cioè tecnicamente ma anche caratterialmente e ho deciso che fosse la sfida perfetta per me. La stagione appena terminata ha dimostrato quanto sia importante avere roster ampi e completi, da parte mia sono pronta a mettermi a disposizione della squadra. Ho conosciuto le mie future compagne solo dall’altra parte della rete o fuori dal campo ma credo che sia una rosa importante e non vedo l’ora di iniziare. Per noi nuove sarà importante poter contare sulle atlete confermate, che ci trasmetteranno valori e identità. Fuori dal campo? Ho la passione della fotografia e un traguardo importante che lavoro per raggiungere: studio Ingegneria Edile all’università di Pisa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, la Igor completa il reparto centrali con Ludovica Guidi
NovaraToday è in caricamento