rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Volley

La Igor Novara non sbaglia contro Vallefoglia: è 3-0

La partita dura in pratica solo un set e poi per le marchigiane è una condanna senza appello. Britt Herbots protagonista

Vittoria numero nove in campionato per la Igor Volley di Stefano Lavarini, che nonostante le assenze pesanti di Hancock e Washington supera in tre set Vallefoglia con una Battistoni sugli scudi e premiata con merito MVP dell’incontro. Decisiva, nell’economia del match, la grande reazione azzurra nel finale di primo set, con la Igor capace di annullare due set ball prima di girare il parziale con Karakurt e Bosetti (27-25).

Igor in campo con Battistoni in regia (Hancock in panchina ma indisponibile, a referto anche la regista dell’under 18 azzurra Helena Sassolini) e Karakurt in diagonale, Chirichella e Bonifacio al centro, Herbots e Bosetti in banda e Fersino libero; Vallefoglia con Bjelica opposta a Berasi, Jack-Kisal e Mancini centrali, Newcombe e Kosheleva schiacciatrici e Cecchetto libero. Dal secondo set, per le ospiti, alternanza tra i due liberi con Cecchetto impegnata in ricezione e Fiori in fase di difesa.

Partono forte le ospiti, che si portano 1-3 con Mancini e poco dopo 2-5 con Bjelica, mentre Chirichella (5-6) e Bosetti (muro, 7-7) ricuciono lo strappo, innescando un punto a punto rotto dai break point in battuta di Bonifacio (11-10) e Karakurt (13-11). Reazione di Bjelica (ace, 14-14) ma Novara mantiene l’inerzia favorevole con Fersino in evidenza in seconda linea e Herbots che firma il 19-17 in maniout; Kosheleva firma il controbreak (21-21) e Vallefoglia passa avanti (21-22) con Jack che conquista il set ball sul 23-24. Novara annulla due set ball (con l’aiuto del video-check), poi Karakurt mura Newcombe e fa 26-25 e poco dopo (di nuovo con l’ausilio del video-check) l’ace di Bosetti chiude il parziale (27-25).

Il set vinto cambia l’inerzia del match e Bosetti prima (3-0 con una magia in pallonetto) e Chirichella poi (gran muro su Kosheleva, 7-2) segnano subito un avvio “sprint” per le azzurre. Jack-Kisal non si arrende (8-5, fast) ma Karakurt ristabilisce le distanze (11-6) e una gran difesa di piede di Battistoni propizia il 14-10 azzurro; due ace di Karakurt (18-11) indirizzano definitivamente il set, con Battistoni che chiude uno scambio infinito con l’attacco del 22-13. Termina 25-16 con la diagonale vincente di Karakurt dopo il muro di Bonifacio su Bjelica.

Si riparte con Karakurt e Herbots (7-4, ace) che alzano subito il ritmo e Vallefoglia che non riesce a reagire, colpita anche da Bosetti prima in attacco (10-6) e poi in battuta (12-7) mentre Bonafede ferma invano il gioco. Novara scappa fino al 18-10 (fast di Chirichella), due muri di Jack-Kisal tengono le ospiti in gioco (19-13) ma Herbots in pipe prima avvicina il traguardo (23-15) e poi conquista il match ball (24-16); chiude Bonifacio, con il primo tempo del 25-17.

Ilaria Battistoni (palleggiatrice Igor Gorgonzola Novara): “Era importante fare bene oggi, volevamo i tre punti e a parte il primo set in cui abbiamo dovuto trovare dei nuovi equilibri di squadra anche a causa delle assenze, direi che ci siamo riuscite molto bene. Dopo il finale di primo set siamo cresciute in tutti i fondamentali e questo si è visto e credo che anche il testa a testa del primo parziale sia stato importante per noi”.

Britt Herbots (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Siamo molto contente per la vittoria e per la prestazione, il finale di primo set ha dimostrato ancora una volta la capacità che abbiamo di affrontare e superare le difficoltà, è un aspetto su cui lavoriamo molto e che ci ha permesso oggi di uscire da una situazione che si era complicata. Poi siamo cresciute e il resto della partita è andata bene”.

Stefano Lavarini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Credo che abbiamo disputato una buona partita, sono soddisfatto di quanto fatto dalla squadra perché Vallefoglia non è formazione facile da affrontare. Abbiamo lavorato bene un po’ in tutti i fondamentali e credo che aver vinto ci permetta di prepararci al meglio anche per i prossimi impegni: ci aspetta un mese tosto e anche importante per il prosieguo della stagione”.

Igor Gorgonzola Novara - Megabox Vallefoglia 3-0 (27-25, 25-16, 25-17)
Igor Gorgonzola Novara: Imperiali (L) ne, Herbots 14, Montibeller ne, Sassolini ne, Battistoni 2, Fersino (L), Bosetti 12, Chirichella 7, Hancock ne, Bonifacio 6, Costantini, D'Odorico, Daalderop, Karakurt 17. All. Lavarini.
Megabox Vallefoglia: Fiori (L), Cecchetto (L), Carcaces 1, Jack-Kisal 10, Bjelica 12, Mancini 2, Botezat, Kosheleva 10, Newcombe 3, Berasi 3, Kosareva, Tonello ne. All. Bonafede.
MVP Ilaria Battistoni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Igor Novara non sbaglia contro Vallefoglia: è 3-0

NovaraToday è in caricamento