rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Volley

Volley femminile, la Igor Novara si rituffa in campionato: è big match contro Milano

Il PalaIgor, esaurito da giorni, si appresta ad accogliere Egonu e compagne. Fersino: "Limitare muro difesa e attacco"

La stagione della Igor Novara, almeno fino a questo momento, sta andando a gonfie vele con il record societario di 12 vittorie consecutive, ma ora si avvicina il momento dell'esame più duro. In un PalaIgor per l'occasione vestito a festa (da giorni non è più possibile trovare un biglietto) la squadra di Lorenzo Bernardi, capolista a punteggio pieno con 18 punti, riceve la visita dell'Allianz Vero Volley Milano, staccata di sette lunghezze (anche se va considerato che ha una partita in meno). Le azzurre, che non potranno contare ancora su Anne Bujis, infortunata al pari di Hanna Orthmann, che la sua stagione l'ha già chiusa, saranno dunque di fronte all'ostacolo più duro e dovranno dimostrare più che mai di aver intrapreso la strada giusta.

Protagoniste del prepartita saranno Eleonora Fersino e Vita Akimova: la prima riceverà il premio di best receiver della scorsa serie A1 femminile, la seconda il premio di MVP del mese di ottobre del massimo campionato in rosa.

Le ex

Ricca la pattuglia di giocatrici che hanno vestito entrambe le maglie: a Novara giocano Anne Buijs ed Anna Danesi, a Milano Paola Egonu, Nika Daalderop e Sonia Candi.

Le impressioni della vigilia

Grande è l'attesa in casa azzurra e a farsene portavoce è il libero Eleonora Fersino: "Non era scontato iniziare così bene il campionato e sicuramente il buon lavoro fatto fin qui ci permette di approcciare con la giusta dose di serenità e consapevolezza nei nostri mezzi a questa partita, contro una delle squadre più forti del campionato e non solo. Siamo consce che quanto fatto finora vada messo da parte, perché non ci porterà "vantaggi" in campo e siamo agguerrite: non vediamo l'ora di scendere in campo per quello che è di fatto la prima grande battaglia della stagione. Sappiamo chi affrontiamo, sappiamo anche chi siamo noi e cosa ancora possiamo migliorare in termini di incisività e continuità. Credo che per noi sarà importante il fondamentale del servizio: dovremo sfruttare i nostri turni importanti in battuta per cercare di limitare il loro gioco e i loro attaccanti. Il resto dovremo farlo con il muro-difesa e con la giusta lucidità nella gestione dei colpi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile, la Igor Novara si rituffa in campionato: è big match contro Milano

NovaraToday è in caricamento