rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Volley

La Igor Novara va a segno anche a Cuneo: 0-3

Derby dominato dalle azzurre, che danno seguito alla vittoria infrasettimanale con la Vero Volley Monza

Vittoria in tre set per la Igor Volley a Cuneo: per le azzurre ancora in piena emergenza (out Washington e Chirichella) è un successo pesante, frutto di una grande prestazione in battuta (12 ace per le azzurre) e impreziosito da una prova solida di tutta la formazione.

Cuneo con Signorile in regia e Gicquel in diagonale, Squarcini e Stufi al centro, Kuznetsova e Degradi in banda e Gay libero; Novara con Karakurt opposta a Hancock, Bonifacio e Costantini duo inedito di centrali, Bosetti e Daalderop schiacciatrici e Fersino libero.

Hancock firma l'ace che apre il match (0-1), Karakurt quello del primo break (4-6) mentre Cuneo rimane attaccate alle azzurre fino all'8-9 di Kuznetsova (maniout); Daalderop va a segno con una bella difesa, l'errore di Stufi vale l'8-12 e costringe Pistola al timeout mentre è ancora la schiacciatrice olandese, con due punti in fila, a ipotecare il set sul 12-17. Nonostante i cambi delle padrone di casa, Novara non si ferma e va 15-21 con Karakurt e poi 16-24 con l'ace di Bosetti; chiude un muro di Daalderop per il 16-25.

Cuneo reagisce (4-2) in apertura di secondo set ma un turno in battuta propizio di Karakurt, impreziosito da due ace, vale il controbreak con Daalderop che mette a terra il 5-9 mentre Pistola ferma il gioco. Hancock alza il ritmo in battuta (9-13, ace), Squarcini fa altrettanto e la neoentrata Giovannini propizia la rimonta firmando il muro del 13-13; Novara mantiene l'inerzia favorevole e torna avanti 15-18, Herbots entra e va a segno (17-19) e Bosetti a muro scava il solco decisivo sul 18-22. Hancock porta le azzurre al set ball con l'ace del 19-24, Squarcini fa il vuoto in battuta fino a trovare l'ace del 23-24 ma sul più bello è Bosetti a trovare la diagonale del 23-25 che vale lo 0-2.

Cuneo con Giovannini in sestetto ma è Novara a partire meglio con il turno in battuta di Bonifacio che vale il 3-6 (ace) e costringe subito le biancorosse al timeout. Stufi a rete tiene il ritmo (5-7) ma Hancock allunga con l'ace del 7-12 con Daalderop che in parallela trova poi il 9-15; Pistola rivoluziona il sestetto, Costantini mette a terra il pallone del 14-18, poi l'ex Zanette in battuta riapre la contesa (17-18) mentre Karakurt a muro (17-20) e Bosetti in attacco (17-21) respingono la rimonta cuneese. D'Odorico, subentrata poco prima a Daalderop, trova due punti per il 19-24 e Karakurt, al primo tentativo, chiude la partita sul 19-25.

Eleonora Fersino (libero Igor Gorgonzola Novara): "Sono contenta per il risultato e per tutte le mie compagne di squadra. Siamo in difficoltà in questo momento ed è stato bello e importante che tutte le atlete abbiano potuto dare il proprio contributo, mettendo ognuna un "tassello" per questa vittoria importante, in cui abbiamo dimostrato una volta di più quella che è la forza di questo gruppo. La chiave? Sicuramente l'ottimo rendimento in battuta ci ha dato una grossa mano".

Stefano Lavarini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): "Siamo stati bravi, nonostante non si possa dire che siamo stati sempre "bellissimi" nel nostro gioco. Abbiamo tenuto un livello di battuta molto alto e così abbiamo marcato un po' di vantaggio, poi abbiamo patito a nostra volta in alcune situazioni di cambio palla proprio per l'alto livello della battuta di Cuneo. Tutto sommato abbiamo messo in campo una buona prova, al netto di qualche alto e basso fisiologico considerando tutto il contesto. Dobbiamo continuare a recuperare punti e costanza di gioco, anche perché martedì ci aspetta un'altra partita decisiva per il nostro cammino in Champions League".

Bosca San Bernardo Cuneo - Igor Gorgonzola Novara 0-3 (16-25, 23-25, 19-25)
Bosca San Bernardo Cuneo: Kuznetsova 7, Degradi 3, Squarcini 8, Giovannini 5, Zanette 3, Agrifoglio, Gicquel 8, Signorile, Caruso, Jasper, Gay (L), Stufi 5. All. Pistola.
Igor Gorgonzola Novara: Imperiali (L) ne, Herbots 1, Montibeller ne, Battistoni, Fersino (L), Bosetti 10, Hancock 4, Bonifacio 6, Costantini 3, D'Odorico 2, Daalderop 12, Karakurt 17. All. Lavarini.
MVP Ebrar Karakurt

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Igor Novara va a segno anche a Cuneo: 0-3

NovaraToday è in caricamento