rotate-mobile
Volley

Igor Novara, vittoria in tre set su Casalmaggiore

Le ragazze di Lavarini concedono il bis e guadagnano la vetta della classifica del campionato femminile di serie A1

Bis da tre punti per la Igor Volley di Stefano Lavarini, che conquista il successo pieno in tre set contro Casalmaggiore, dando seguito così alla vittoria dell’esordio con Firenze. Ottima la prova corale delle azzurre, impreziosita dal 100% in attacco di Sara Bonifacio (per lei anche 2 muri e il meritato premio di MVP del match).

Igor in campo con Hancock in regia e Karakurt in diagonale, Bonifacio e Washington al centro, Herbots e Bosetti in banda e Fersino libero; Casalmaggiore con Rahimova opposta a Bechis, Guidi e Zambelli centrali, Shcherban e Braga schiacciatrici e Carocci libero.

Bonifacio parte forte con un punto in attacco e uno a muro (2-1), mentre Bosetti (3-1) e Guidi (4-4) duellano in battuta, con Washington che “stoppa” Rahimova e trova il 7-5; Karakurt allunga (11-6) dopo uno scambio infinito e gli ace di Washington e Hancock prolungano il break fno al 17-8. Casalmaggiore reagisce ma Karakurt (20-10, poi 24-17) avvicina il traguardo e Bonifacio in primo tempo firma il 25-18 che vale l’1-0.

Novara riparte con Karakurt a segno dopo una gran difesa di Fersino, Bonifacio a muro prova la fuga (3-1) ma Csalmaggiore rientra e sorpassa sul 7-8, complici due errori azzurri; Karakurt riporta avanti le azzurre (9-8), Herbots fa 14-12 in diagonale e dopo i timeout di Volpini prima e Lavarini poi, le squadre si ritrovano appaiate sul 18-18. Sul turno in battuta di Hancock arriva lo strappo decisivo, con Novara che si porta 22-18, conquistando poi il set ball con il primo tempo di Bonifacio (24-20): chiude un errore in attacco di Rahimova, per il 25-21.

Bosetti alza subito il ritmo (3-1, ace) e Washington alterna attacco (6-3) e muro (7-3), concretizzando una gran difesa di Karakurt e costringendo le ospiti al timeout. Novara non sbaglia, Bosetti con due tocchi deliziosi fa prima 9-5 e poi 10-7, mentre gli ace numero 4 e 5 di Hancock valgono il 14-7; Herbots allunga in diagonale (19-11), Rosamaria entra e va subito a segno con Novara che porta il turno in battuta di Karakurt fino al 25-11, siglato da Washington a muro.

Sara Bonifacio (centrale Igor Gorgonzola Novara): “Abbiamo fatto quello che avevamo preparato, ovvero abbiamo gestito bene l’errore e abbiamo mantenuto la calma, evitando di far prendere loro troppa fiducia. Per noi è un successo importante, anche perché nel corso della partita abbiamo lavorato molto bene con il muro e difesa, evitando di concedere loro le giocate che preferiscono”.

Stefano Lavarini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Siamo state brave a tenere il livello alto e credo che in campo abbiamo messo in mostra dei passi in avanti in diverse situazioni. Sono arrivati tanti buoni segnali dalle atlete coinvolte ed è importante: durante tutto l’arco della stagione avremo bisogno del contributo di ogni singola atleta”.

Igor Gorgonzola Novara – Vbc Casalmaggiore 3-0 (25-18, 25-21, 25-11)
Igor Gorgonzola Novara: Imperiali (L) ne, Herbots 7, Montibeller 3, Battistoni, Fersino (L), Bosetti 9, Chirichella ne, Hancock 7, Bonifacio 9, Washington 7, Costantini ne, D’Odorico, Daalderop ne, Karakurt 16. All. Lavarini.
Vbc Casalmaggiore: Ferrara (L), Braga 6, Bechis 2, Mangani 1, Carocci (L), Guidi 5, White ne, Malual, Shcherban 6, Szucs, Zhidkova ne, Di Maulo, Zambelli 5, Rahimova 12. All. Volpini.
MVP Sara Bonifacio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Igor Novara, vittoria in tre set su Casalmaggiore

NovaraToday è in caricamento