rotate-mobile
Volley

Volley A1 femminile, Alessia Mazzaro completa il reparto centrale della Igor

Dopo una stagione a Firenze sponda Bisonte la giocatrice di Tradate approda in azzurro con l'obbiettivo di dare ulteriore spessore alla squadra di Bernardi

La Igor Novara chiude un reparto, quello centrale, già ben assortito assicurandosi le prestazioni di Alessia Mazzaro, che dopo l'esperienza di Firenze, sponda Bisonte, durata una stagione ha deciso di sposare il progetto azzurro.

Classe 1998, l'atleta di Tradate (Varese) ha esordito tra le "grandi" nel 2016 con la maglia di Monza nel campionato di A2, ottenendo la promozione in A1; poi due anni a Filottrano, con una Coppa Italia di serie A2 vinta nel 2017 e la seconda promozione in A1 ottenuta, una stagione a Scandicci e un quadriennio a Chieri, nel corso del quale ha vinto una Wevza Cup, una Challenge Cup e ha conquistato la nazionale maggiore con cui ha vinto l'oro all'Europeo 2021 e i Giochi del Mediterraneo 2022. Sempre in nazionale, ma in Under 18, ha vinto il Mondiale di categoria 2015.

Le prime impressioni

Queste le prime parole di Mazzaro da neo azzurra: "Sono entusiasta ed emozionata di fronte a quello che mi aspetta, Novara ha allestito un ottimo gruppo di ragazze talentuose e mi aspetto un livello di allenamento molto alto e una squadra poi altamente competitiva. Sono contenta e curiosa di scoprire quanto riusciremo a crescere nelle mani di un allenatore che ho avuto modo di conoscere e che ha la mia stima. Non nascondo che proprio la presenza di Lorenzo Bernardi in panchina sia stata importante per la mia scelta di vestire la maglia azzurra, sono certa che avrà tanto da trasmetterci. A Novara avrò la doppia fortuna di giocare in un top club e di essere abbastanza vicina alla mia famiglia, che così potrà seguirmi più agevolmente rispetto agli ultimi anni. Obiettivi? Lavorerò ogni giorno per crescere e sfruttare lo spazio che riuscirò a ritagliarmi per dimostrare il mio valore".

Il direttore generale Enrico Marchioni spiega: "Avendo l'obiettivo di arrivare il più in là possibile tanto in campionato quanto in coppa europea, abbiamo valutato che fosse fondamentale avere ampie alternative in ogni reparto e da questo nasce la volontà e l'esigenza di un pacchetto centrale così ben assortito, composto da atlete abituate a giocare. Ragazze pronte a mettere al servizio della squadra ognuna le proprie prerogative tecniche e temperamentali, un valore aggiunto importante che sicuramente farà la differenza nel corso della stagione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, Alessia Mazzaro completa il reparto centrale della Igor

NovaraToday è in caricamento