rotate-mobile
Volley

Volley A1 femminile, la Igor si rinforza al centro con Aleksic

Miglior muro della passata stagione la 1997 serba è stata ufficializzata oggi dal club azzurro. La squadra di provenienza è Vallefoglia dove ha trascorso le ultime due stagioni

Non conosce pause la campagna acquisti della Igor Novara. L'ultimo volto nuovo corrisponde a quello di una giocatrice tra le più in voga del momento, ovvero la centrale serba Maja Aleksic (1997), che andrà a rinforzare questo reparto dopo il biennio trascorso a Vallefoglia (nell'ultima stagione è risultata miglior muro del campionato di A1)

Nativa di Uzice, la neo zanzara è da anni un punto di forza della propria nazionale, con cui ha vinto campionati del mondo consecutivi (2018 e 2022). Senza tralasciare anche l'Europeo 2019 e l'Europeo under 19 nel 2014. Nel corso della propria carriera ha vinto anche cinque campionati serbi, due campionati rumeni e un campionato francese oltre a cinque Coppe nazionali nei tre paesi e quattro Supercoppe di Serbia. Dopo gli esordi da "pro" ancora giovanissima prima al Partizan e poi al Vizura, sempre a Belgrado, un biennio di alto livello all'Alba Blaj (Romania) e la definitiva consacrazione al Volero Le Cannet (Francia) prima dell'approdo in Italia.

Le prime impressioni

Così l'ultima arrivata esterna le proprie sensazioni: "Giocare in Italia è un sogno per qualsiasi giocatrice, qui si pratica la miglior pallavolo al mondo ma non è l'unica cosa a fare la differenza: qui si può vivere un'atmosfera fantastica, con pochi eguali. Mi sono trovata bene qui e sono grata e felice per l'opportunità di far parte di un club grande e prestigioso come Novara. Ho grandi aspettative, la squadra sarà di alto livello e sono sicura che lavorando riusciremo a crescere tanto durante l'anno fino a raggiungere quelli che sono i nostri obiettivi stagionali".

Soddisfatto dell'operazione anche il dg Enrico Marchioni: "Seguivamo da tempo Maja, che abbiamo tutti ammirato in nazionale, con la cui maglia si è messa in mostra fin da giovanissima. Il biennio a Vallefoglia, dopo i successi ottenuti in Serbia, Romania e Francia, le ha fatto anche prendere confidenza con il campionato italiano, portandola a diventare a tutti gli effetti una delle top nel suo ruolo e il titolo di miglior muro dello scorso campionato ne è una splendida dimostrazione. Ha accettato la nostra proposta con determinazione ed entusiasmo, doti che porterà al nostro reparto centrale che sarà davvero di altissimo livello". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, la Igor si rinforza al centro con Aleksic

NovaraToday è in caricamento