Martedì, 28 Settembre 2021
/~shared/avatars/61321079450829/avatar_1.img

Cornelia

Rank 0.0 punti

Iscritto martedì, 4 ottobre 2016

Fanghi inquinati nei campi, verifiche di Arpa in sei comuni novaresi

"Sono un medico, ho osservato, 3-4 anni fa, un caso clinico di neuropatia ingravescente di n.d.d. in un uomo residente in in Comune limitrofo al Novarese.
In anamnesi il suo cane era morto in pochi mesi per una sindrome neuropatica di n.d.d.
La diagnosi eziologica non è stata ottenuta; è rimasto il sospetto diagnostico di malattia da inquinamento (metalli pesanti?)
Ritengo che un indagine epidemiologica da parte delle ASL di sindromi simili comparse negli ultimi anni in soggetti umani e animali residenti nelle zone sotto osservazione, approfondita con raccolta di osservazioni di medici chirurghi e veterinari attivi nelle stesse zone, sarebbe quanto mai opportuna, scientificamente fondata e di grande aiuto ai fini della salute pubblica e dell'ambiente.
C.D."

1 commenti

Passerella sul Lago D'Orta, il sindaco dice "no" all'idea della famiglia Cannavacciuolo

"Assolutamente esemplare e condivisibile l'atteggiamento di totale rispetto dell'ambiente, che esprime il Sindaco . Conosco bene il Lago d'Orta: è talmente bello, da sembrare dipinto, è talmente delicato, come sa soltanto chi l'ha salvato dal pesante inquinamento chimico subito nei passati decenni.
Il mio convinto sostegno a coloro che rispettano l'ambiente naturale."

3 commenti

Città della Salute, il nuovo ospedale potrebbe essere pronto nel 2026: ecco come sarà

"La consulenza e il dibattito anche con psichiatri e psicoterapeuti di varia formazione potrebbe illuminare i progettisti sui bisogni autentici di ogni singola persona malata: sono bisogni di cure, serenità, competenza del personale...., ma sono soprattutto bisogno di BELLEZZA intorno a sé, dello spazio interno di reparto (indoor) e dell'ambiente circostante (Indoor e outdoor). Questo è indispensabile a chi viene per guarire e a chi ivi lavora per curare e per aiutare altri a guarire.
Come spiegarsi e come giustificare la scelta perversa e dannatamente ricorrente di collocare i luoghi di diagnosi e cura psichiatrica laggiù nei seminterrati, nell'Ade?!
Come si pensa di offrire una chance di guarigione, una sola possibilità di miglioramento di vita ai pazienti e ai loro curanti?!
Novara e l'Italia sono patria di schiere di grandiosi studiosi della psiche, a cominciare da Eugenio Borgna.....
Li si consulti, per favore, prima di scegliere il progetto migliore per la Salute!
Cornelia De Marchi, psichiatra"

1 commenti

Novara, approvata la variante per il polo logistico di Agognate: arriverà un colosso dell'e-commerce

"Che cosa significa: " sarà spostata la zona boscata"?
Un bosco non si può 'spostare'. Lo si può solo distruggere!
Un bosco non può essere costruito i ricostruito, dall'uomo. Un bosco nasce da sé, e ci impiega molti decenni, circa un secolo, per diventare, con orrendo neologismo, una 'zona boscata'.
E tanto basta per bocciare questa variante di progetto, e forse l'intero progetto."

1 commenti

Novara, arriva un nuovo supermercato: in corso Risorgimento aprirà Eurospin

"Bizzarra idea, che in questo momento storico sia auspicabile l'installazione... dell'ennesimo supermercato ????
invece che fornire sostegno ai piccoli negozi diffusi in tutta la città, che rappresentano la vitalità delle relazioni sociali e la diversità dell'offerta al dettaglio di generi anche di eccellenza!"

3 commenti

Novara, nuova rotonda in corso Risorgimento: si prepara l'apertura di un altro supermercato?

"Pessima scelta!!! Non si sente il bisogno di altri supermercati, bensì di tutela del settore agricolo con produzioni di qualità. La pandemia ha messo in luce lo spostamento della gente dai supermercati ai piccoli negozi di vari generi. Inoltre è lampante quanto sia diventata importante l'autosufficienza in campo agro/alimentare.
Ripensateci e stracciate questo infausto progetto.
C. De Marchi"

3 commenti

Coronavirus: sono 2.659 i contagiati in Piemonte, tre decessi a Novara

"Buongiorno, in quanto medico ritengo doveroso richiamare l'attenzione su un episodio grave, di cui sono stata testimone mezz'ora fa, alle 9,10 circa, Due signori in piedi sul marciapiede di Via dei Mille, con mascherina abbassata, si parlavano, a distanza ravvicinata, mentre fumavano la sigaretta.
In questo comportamento c'è una somma di violazioni a tutte le prescrizioni sanitarie e di legge.
La più grave: il fumo, che favorisce l'attività patogena del virus in chi fuma, e purtroppo in chi subisce il fumo passivo;
e rende obbligatorio abbassare la mascherina;
la distanza inferiore al metro prescritto;
la collocazione in strada.
Forse anche qualcos'altro: uno dei due signori vestiva una tuta mimetica.
Tanto per dovere di cittadina e per rispetto della mia professione.
Cornelia De Marchi"

1 commenti

Novara, "abbracciare gli alberi" contro l'abbattimento dei platani al Parco dei Bambini

"Interessa sapere quale malattia abbiano, e se sia trattabile.
Nel caso di grandi alberi esiste ormai un sapere terapeutico, che consente spesso di salvare gli alberi di grandi dimensioni. Non bisogna ignorare il fatto che gli alberi hanno lunga vita, e raggiungono dimensioni necessarie a proteggere noi e l'ambiente nel corso di molte decadi, e addirittura di secoli.
Cornelia De Marchi"

2 commenti

Fanghi inquinati nei campi, verifiche di Arpa in sei comuni novaresi

"Sono un medico, ho osservato, 3-4 anni fa, un caso clinico di neuropatia ingravescente di n.d.d. in un uomo residente in in Comune limitrofo al Novarese.
In anamnesi il suo cane era morto in pochi mesi per una sindrome neuropatica di n.d.d.
La diagnosi eziologica non è stata ottenuta; è rimasto il sospetto diagnostico di malattia da inquinamento (metalli pesanti?)
Ritengo che un indagine epidemiologica da parte delle ASL di sindromi simili comparse negli ultimi anni in soggetti umani e animali residenti nelle zone sotto osservazione, approfondita con raccolta di osservazioni di medici chirurghi e veterinari attivi nelle stesse zone, sarebbe quanto mai opportuna, scientificamente fondata e di grande aiuto ai fini della salute pubblica e dell'ambiente.
C.D."

1 commenti

Passerella sul Lago D'Orta, il sindaco dice "no" all'idea della famiglia Cannavacciuolo

"Assolutamente esemplare e condivisibile l'atteggiamento di totale rispetto dell'ambiente, che esprime il Sindaco . Conosco bene il Lago d'Orta: è talmente bello, da sembrare dipinto, è talmente delicato, come sa soltanto chi l'ha salvato dal pesante inquinamento chimico subito nei passati decenni.
Il mio convinto sostegno a coloro che rispettano l'ambiente naturale."

3 commenti

Città della Salute, il nuovo ospedale potrebbe essere pronto nel 2026: ecco come sarà

"La consulenza e il dibattito anche con psichiatri e psicoterapeuti di varia formazione potrebbe illuminare i progettisti sui bisogni autentici di ogni singola persona malata: sono bisogni di cure, serenità, competenza del personale...., ma sono soprattutto bisogno di BELLEZZA intorno a sé, dello spazio interno di reparto (indoor) e dell'ambiente circostante (Indoor e outdoor). Questo è indispensabile a chi viene per guarire e a chi ivi lavora per curare e per aiutare altri a guarire.
Come spiegarsi e come giustificare la scelta perversa e dannatamente ricorrente di collocare i luoghi di diagnosi e cura psichiatrica laggiù nei seminterrati, nell'Ade?!
Come si pensa di offrire una chance di guarigione, una sola possibilità di miglioramento di vita ai pazienti e ai loro curanti?!
Novara e l'Italia sono patria di schiere di grandiosi studiosi della psiche, a cominciare da Eugenio Borgna.....
Li si consulti, per favore, prima di scegliere il progetto migliore per la Salute!
Cornelia De Marchi, psichiatra"

1 commenti

Novara, approvata la variante per il polo logistico di Agognate: arriverà un colosso dell'e-commerce

"Che cosa significa: " sarà spostata la zona boscata"?
Un bosco non si può 'spostare'. Lo si può solo distruggere!
Un bosco non può essere costruito i ricostruito, dall'uomo. Un bosco nasce da sé, e ci impiega molti decenni, circa un secolo, per diventare, con orrendo neologismo, una 'zona boscata'.
E tanto basta per bocciare questa variante di progetto, e forse l'intero progetto."

1 commenti

Novara, arriva un nuovo supermercato: in corso Risorgimento aprirà Eurospin

"Bizzarra idea, che in questo momento storico sia auspicabile l'installazione... dell'ennesimo supermercato ????
invece che fornire sostegno ai piccoli negozi diffusi in tutta la città, che rappresentano la vitalità delle relazioni sociali e la diversità dell'offerta al dettaglio di generi anche di eccellenza!"

3 commenti
NovaraToday è in caricamento