Martedì, 22 Giugno 2021
zone

Fermato a Domodossola su un treno dalla Svizzera: era condannato per violenza sessuale

L'uomo si trova ora in carcere

Foto di repertorio

Era su un treno proveniente dalla Svizzera e diretto a Milano, ma gli agenti della polizia di frontiera lo hanno fermato.

Il 3 febbraio l'uomo, cittadino italiano, si trovava su un treno Euro City diretto a Milano Centrale quando gli agenti lo hanno fermato per un normale controllo: hanno così scoperto che su di lui pendeva un ordine di carcerazione emesso nel febbraio 2020 per violenza sessuale nei confronti della ex compagna.

L'uomo, che si trova ora nel carcere di Verbania, dovrà scontare una pena di tre anni e 4 mesi, oltre al pagamento di 6.500 euro di multa per aver violato l'obbligo di dimora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato a Domodossola su un treno dalla Svizzera: era condannato per violenza sessuale

NovaraToday è in caricamento