menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Operazione dei carabinieri di Verbania e Stresa

Operazione dei carabinieri di Verbania e Stresa

Spaccio di droga sul Lago Maggiore: in manette cinque persone

I carabinieri hanno arrestato cinque giovani tra i 18 e i 24 anni. Sequestrati 300 grammi di cocaina e 50 di marijuana

Cinque arresti per spaccio sul Lago Maggiore. E' successo ieri, mercoledì 13 gennaio, quando i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Verbania e Stresa hanno sorpreso e arrestato in flagranza di reato cinque persone.

A finire in manette sono stati cinque giovani trai 18 e i 24 anni: V.C., 22enne di Verbania; A.C., 21enne domiciliato a Verbania; R.A., 18enne di Cesara; T.Z.J.M., 24enne di Legnano e la sua compagna, F.C., 24enne di Verbania. I tre uomini sono finiti in carcere a  Verbania, mentre le due donne sono state accompagnate presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.

Durante l'operazione, i militari dell'Arma hanno inotre sequestrato 300 grammi di cocaina pura (che, secondo i carabinieri, una volta tagliata e spacciata avrebbe fruttato loro oltre 50mila euri), 50 grammi di marijuana e 2.850 euro in contanti.

L'operazione ha avuto origine dalle segnalazioni di alcuni cittadini di Cossogno, che hanno lamentato un insolito movimento di persone nei pressi di un bosco, che è stato poi accertato  essere un vero e proprio nascondiglio per droga, che era poi destinata alle varie piazze di spaccio locali. Da qui sono stati eseguiti, per diversi giorni, numerosi appostamenti per monitorare e studiare i movimenti dei soggetti, che sono stati poi identificati.

I carabinieri sono quindi riusciti a ricostruire il modus operandi dei cinque e a sorprenderli e bloccarli sul fatto. Oltre alla droga, sono stati rinvenuti e sequestrati diversi strumenti utili al taglio ed al confezionamento delle dosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento