rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Verbano Cusio Ossola

Cannobio, rimproverano due giovani che fanno rumore e vengono picchiati

I fatti risalgono allo scorso agosto. I due, un 26enne ossolano e un 20 lombardo, sono stati rintracciati dai carabinieri e denunciati

I carabinieri di Cannobio hanno denunciato due giovani per lesioni e furto.

A finire nei guai, un 26enne ossolano e un 20enne lombardo, che lo scorso agosto avevano aggredito due cannobiesi rei di averli rimproverati perchè stavano facendo troppo rumore.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, i due cittadini hanno richiamato uno dei due giovani che stavano recando disturbo alla quiete pubblica. Il ragazzo, il 26enne ossolano, ha però reagito al richiamo in modo violento, aggredendoli fisicamente. A questo punto, uno dei due cannobiesi ha tentato di riprendere l'aggressione con il proprio cellulare, ma è stato attaccato dall'amico, il 20enne lombardo, che gli ha sottratto il telefono. I due sono poi scappati.

Dopo la denuncia da parte dei due residenti, i carabinieri hanno visionato i filmati degli impianti di videosorveglianza della zona e hanno identificato i due giovani, che sono stati denunciati per lesioni e per il furto del cellulare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannobio, rimproverano due giovani che fanno rumore e vengono picchiati

NovaraToday è in caricamento