rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Verbano Cusio Ossola

Alpinisti di Verbania bloccati sul Monte Rosa a 4mila metri: salvati dal Soccorso alpino

E' successo giovedì 2 giugno. I tre alpinisti, due uomini e una donna, erano bloccati poco sotto la cima della Piramide Vincent. Nessuno di loro ha riportati gravi ferite

Sono residenti a Verbania i tre alpinisti che ieri, giovedì 2 giugno, sono rimasti bloccati sul Monte Rosa, a 4.100 metri di quota, poco sotto la cima della Piramide Vincent, lungo la Cresta del Soldato.

I tre sono stati salvati in serata dal Soccorso alpino, che a causa delle avverse condizioni meteo (vento forte e nebbia fitta) non ha potuto raggiungerli con l'elisoccorso. Fortunatamente non hanno riportato gravi ferite: solo uno di loro è stato ricoverato in ospedale, ma con un codice verde.

Secondo quanto ricostruito dai soccorsi, i tre alpinisti, due uomini e una donna, si trovavano in una zona interessata da fitta nebbia e, sfiniti e con un principio di ipotermia, non erano più in grado di proseguire. L'intervento di soccorso è cominciato nel pomeriggio, poco dopo le 15, quando due squadre del Soccorso alpino civile e della guardia di finanza sono state elitrasportate da Alagna Valsesia al Rifugio Mantova, in Val d'Aosta e sono partite a piedi in direzione degli alpinisti bloccati.

Una volta raggiunti, gli alpinisti, che erano in grado di procedere, sono stati condotti dal Soccorso alpino in discesa lungo la via normale della Piramide Vincent, dove l'elicottero li ha poi recuperati e portati all'ospedale di Aosta per gli accertamenti del caso. L'intervento di soccorso si è concluso poco dopo le 20.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alpinisti di Verbania bloccati sul Monte Rosa a 4mila metri: salvati dal Soccorso alpino

NovaraToday è in caricamento