Verbano Cusio Ossola

Arrestato il sindaco di Premosello Chiovenda per turbativa d'asta e falso in atto pubblico

La vicenda legata alla realizzazione di un reparto covid nella casa di riposo del Comune

La Rsa di Premosello (foto Ansa)

Turbativa d'asta e falso in atto pubblico: sono queste le accuse per cui è stato arrestato questa mattina il sindaco di Premosello Chiovenda Giuseppe Monti.

L'arresto è scattato oggi, mercoledì 25 novembre, a conclusione di un’indagine coordinata dalla Procuratrice della Repubblica di VerbaniaOlimpia Bossi, dopo la quale il Gip del Tribunale di Verbania ha emesso una misura cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di Monti, eseguita dai carabinieri.

L'inchiesta è iniziata tra marzo e aprile, quando la Procura di Verbania ha iniziato dei controlli sulle residenze per anziani, per verificare se fossero stati commessi illeciti nel corso dell’emergenza sanitaria. Le indagini si sono concentrate sulla casa di riposo comunale di Premosello, dove era stato creato un reparto covid con una spesa di circa 240mila euro a carico della cooperativa KCS che gestiva struttura, nonostante, secondo gli inquirenti, la mancanza di autorizzazione da parte della Regione Piemonte.

Dalle indagini sarebbe emerso che, in cambio, il sindaco avrebbe promesso "che alla scadenza del contratto di gestione lo stesso sindaco avrebbe provveduto a prorogare e affidare alla medesima KCS, senza bandire alcuna gara, la gestione per altri sei anni, nonostante la scadenza fosse prevista per il 30.9.2020" spiegano i carabinieri. "Alla scadenza del contratto di gestione, il sindaco ha prorogato di sei anni tale contratto senza bandire alcuna gara".

"Oltre a questo -  proseguono i carabinieri - il sindaco Monti, in concorso con la responsabile del servizio finanziario del comune, oggi indagata a piede libero, ha falsificato la data sui documenti con i quali ha prorogato l’affidamento della gestione alla KCS e sul documento con il quale ha affidato la figura professionale di direttore di struttura della RISS comunale, con oneri finanziari aggiuntivi rispetto al contratto di servizi in essere, ad una donna, dipendente della cooperativa, affidandole di fatto la direzione della struttura". Monti si trova ora agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il sindaco di Premosello Chiovenda per turbativa d'asta e falso in atto pubblico

NovaraToday è in caricamento