Verbano Cusio OssolaToday

Gravellona, fermato dalla Stradale per un controllo finisce in manette

L'uomo, veneto residente in Svizzera, è risultato avere a suo carico diverse condanne

Foto di repertorio

Fermato per un controllo dalla polizia stradale, è finito in carcere.

E' successo nella notte tra lunedì 23 e martedì 24 novembre a Gravellona Toce, dove gli agenti della Polstrada di Verbania, impegnati in un controllo sulla Statale del Sempione, hanno fermato un'auto con targa svizzera con a bordo due persone, un uomo e una donna. Dalle successiva verifica, è emerso che sull'uomo pendeva un ordine di carcerazione.

L'uomo, 45enne veneto residente in Svizzera, aveva infatti a suo carico diverse condanne passate in giudicato emesse da altrettanti tribunali del Nord Italia per diversi reati: una rapina commessa in provincia di Padova nel 1993; un episodio di guida in stato di alterazione per assunzione di sostanze stupefanti risalente al 2008 e avvenuto a Rovigo; due episodi di guida in stato di ebbrezza risalenti al 2010 (a Piacenza) e al 2013 (a Milano); un maltrattamento di animali commesso ad Arona nel 2013. 

Per i fatti, il 45enne dovrà scontare una pena cumulativa di 3 mesi e 27 giorni di reclusione, nonchè di 2 anni e 3 mesi di arresto, oltre a pagare un'ammenda di 17mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento