Verbano Cusio OssolaToday

Attraversano i binari costringendo il macchista alla fermata di emergenza e insultandolo: denunciati

E' successo a Stresa. A finire nei guai due persone, denunciate dai carabinieri anche per aver violato il decreto che impone di restare a casa

La stazione di Stresa - Foto di repertorio

Invece di stare a casa, come impone il decreto del Governo per il contenimento del coronavirus, sono andati a Stresa e hanno creato disordini in stazione.

E' successo nel pomeriggio di lunedì 16 marzo. Protagonista della vicenda, una coppia del milanese: i due hanno attraversato i binari della stazione di Stresa, costringendo il macchinista di un treno alla fermata di emergenza e, non contenti, lo hanno poi insultato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno denunciato la coppia per interruzione di pubblico servizio, oltraggio a pubblico ufficiale e per la violazione del decreto del Governo, visto che i due avevano raggiunto il Lago Maggiore senza un valido motivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, l'ospedale Maggiore di Novara deve aprire un nuovo reparto di terapia intensiva

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus, a Novara tamponi rapidi a pagamento nel parcheggio dell'ex Sporting: come prenotarli

  • Coronavirus, 6 persone positive al covid decedute all'ospedale di Novara in 24 ore

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

Torna su
NovaraToday è in caricamento