Lunedì, 15 Luglio 2024
Verbano Cusio Ossola

Ubriachi si schiantano con l'auto contro un cancello: il passeggero aggredisce i carabinieri e finisce in manette

É successo a Premeno. Il passeggero ha aggredito i militari per evitare che sottoponessero all'alcol test l'amico alla guida dell'auto. Immobilizzato con il taser, è stato arrestato

Si schiantano con l'auto contro il cancello di un condomio e all'arrivo dei carabinieri uno dei due, il passeggero, aggredisce i militari e finisce in manette per resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni personali.

É successo nella notte tra martedì e mercoledì a Premeno, sopra Verbania. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, con i colleghi della sezione Radiomobile. Quando il passeggero dell'auto, un 30enne di origine nordafricana residente a Verbania, ha capito che il suo amico sarebbe stato sottoposto all'alcol test ha iniziato a ostacolare le operazioni dei carabinieri, spingendoli, insultandoli e minacciandoli, cercando inoltre di mettersi tra loro e l'amico.

Dopo l'arrivo dei militari della sezione Radiomobile, giunti in rinforzo ai colleghi di Premeno, l'uomo è diventato ancora più violento, colpendo con calci e pugni i carabinieri e tentando per ben due volte la fuga a piedi. 

Nel frattempo è giunta sul posto anche una pattuglia della polizia che ha collaborato al tentativo di immobilizzare il 30enne, che dopo l'ennesimo avvertimento è stato bloccato con l'utilizzo del taser per poi essere arrestato.

Portato in caserma e dichiarato in arresto, il 30enne ha continuato a minacciare i carabinieri e il personale paramedico della Croce Verde di Verbania chiamato per prestare le cure ai militari aggrediti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi si schiantano con l'auto contro un cancello: il passeggero aggredisce i carabinieri e finisce in manette
NovaraToday è in caricamento