rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Verbano Cusio Ossola

Verbania, bimbo di 13 mesi rischia di soffocare: salvato da un vigile urbano

L'agente è intervenuto ed è riuscito a salvare il bambino

Un bimbo di 13 mesi ha rischiato di morire, ma è stato salvato da un agente della polizia municipale.

É successo questa mattina, mercoledì 3 agosto, a Intra, in vicolo del Porto, dove il piccolo si trovava con la mamma. La donna, richiedente asilo ucraina, stava dando al piccolo un biberon con latte e biscotti, quando il bambino ha iniziato a soffocare. In quel momento stava passanto un agente della polizia locale, che ha lanciato l'allarme e ha prestato le prime cure, in attesa dei soccorsi. Il bimbo era già cianotico, ma l'agente è riuscito a  praticare le manovre di disostruzione per liberare la gola del bambino, che ha ripreso a respirare.

Il piccolo, insieme alla mamma, è stato accompagnato dal personale della Croce Rossa all'ospedale Castelli di Verbania per accertamenti, ma sembra che stia bene. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verbania, bimbo di 13 mesi rischia di soffocare: salvato da un vigile urbano

NovaraToday è in caricamento