rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Verbano Cusio Ossola

Coronavirus, stop ai treni tra Italia e Svizzera: salvi i regionali tra Briga e Domodossola

Le soppressioni sono in vigore dal 10 dicembre e fino a nuova comunicazione

Da domani, giovedì 10 dicembre, stop ai tren internazionali, e regionali, tra Italia e Svizzera. La decisione delle Ferrovie Federali Svizzere, si legge in un comunicato stampa della società di trasporto elvetica, è legata al rispetto del Dpcm emanato dal Governo italiano il 3 dicembre, decreto che prevede misure di prevenzione da applicare anche in territorio estero.

Soppressi, quindi, gli Eurocity da Briga verso l'Italia, così come quelli che percorrono l'asse del Sempione. Cancellati, quindi, i treni internazionali sulla tratta Domodossola-Milano. Continuano, invece, a viaggiare i regionali della compagnia ferroviaria Bls sulla tratta Briga-Domodossola.

"L'interruzione e la riduzione dei treni tra Italia e Svizzera comporterà enormi disagi per i lavoratori frontalieri, e il traffico sulle strade del Canton Ticino diventerà impossibile - ha commentato l'europarlamentare Alessandro Panza, responsabile del dipartimento aree montane della Lega - E' imbarazzante il pressapochismo con cui agisce il Governo, sempre più un'entità astratta per i cittadini continuamente vessati da una sequela di divieti inutili che non fanno altro che complicare la vita delle persone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, stop ai treni tra Italia e Svizzera: salvi i regionali tra Briga e Domodossola

NovaraToday è in caricamento