menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, stop ai treni tra Italia e Svizzera: salvi i regionali tra Briga e Domodossola

Le soppressioni sono in vigore dal 10 dicembre e fino a nuova comunicazione

Da domani, giovedì 10 dicembre, stop ai tren internazionali, e regionali, tra Italia e Svizzera. La decisione delle Ferrovie Federali Svizzere, si legge in un comunicato stampa della società di trasporto elvetica, è legata al rispetto del Dpcm emanato dal Governo italiano il 3 dicembre, decreto che prevede misure di prevenzione da applicare anche in territorio estero.

Soppressi, quindi, gli Eurocity da Briga verso l'Italia, così come quelli che percorrono l'asse del Sempione. Cancellati, quindi, i treni internazionali sulla tratta Domodossola-Milano. Continuano, invece, a viaggiare i regionali della compagnia ferroviaria Bls sulla tratta Briga-Domodossola.

"L'interruzione e la riduzione dei treni tra Italia e Svizzera comporterà enormi disagi per i lavoratori frontalieri, e il traffico sulle strade del Canton Ticino diventerà impossibile - ha commentato l'europarlamentare Alessandro Panza, responsabile del dipartimento aree montane della Lega - E' imbarazzante il pressapochismo con cui agisce il Governo, sempre più un'entità astratta per i cittadini continuamente vessati da una sequela di divieti inutili che non fanno altro che complicare la vita delle persone".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte verso la zona gialla: le nuove regole

Attualità

Autostrada, chiuso lo svincolo di Novara tra la A4 e la A26

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento