Verbano Cusio OssolaToday

Ossola, coltiva 65 piante di marijuana tra i fiori di montagna nella sua baita

Il 56enne è stato denunciato

Alcune delle piante sequestrate

I controlli dei carabinieri di Domodossola hanno portato a scoprire una coltivazione "montana" di marijuana.

I militari infatti, grazie al costante monitoraggio dell’ambiente locale dei consumatori abituali, hanno scoperto un incremento della disponibilità di marijuana proveniente da piccoli spacciatori dediti alla coltivazione “locale” domese. Sono iniziate così le verifiche, che hanno portato a scoprire in una baita di montagna una coltivazione di cannabis nascosta tra erbe aromatiche e fiori. I militari hanno trovato nella casa e nel terreno vicino 65 piante di un’altezza variabile tra i 15 centimetri e il metro e ottanta, queste ultime ormai a maturazione e pronte per l’essicazione ed il successivo utilizzo o smercio al dettaglio.

I carabinieri hanno denunciato un 56enne per produzione e detenzione di stupefacenti e hanno sequestrato le piante. Non è il primo sequestro in Ossola: nelle scorse setttimane sono infatti stati fermati diversi "produttori" di marijuana casalinga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

Torna su
NovaraToday è in caricamento