rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Verbano Cusio Ossola

Comunali 2024 a Verbania, il Pd sceglie il suo candidato tra Brezza e Gentina

Al via le primarie tra l'attuale assessore alla Cultura del Comune di Verbania e il capogruppo Pd in Consiglio comunale

Saranno le primarie a decidere il nome del candidato sindaco del Partito Democratico alle elezioni comunali di Verbania.

Lo ha stabilito, nell'assemblea di lunedì 22 gennaio, il Circolo del Pd di Verbania durante la riunione di confronto sui nominativi da mettere a disposizione della coalizione di centrosinistra per la scelta del candidato sindaco alle amministrative 2024.

Due i nomi portati all'attenzione degli iscritti: Riccardo Brezza, 32 anni, attuale assessore alla Cultura e all'Istruzione del Comune di Verbania, e Roberto Gentina, 41 anni, attuale capogruppo Pd in Consiglio comunale e già presidente Coub.

"Due persone di alto profilo, umano e politico - ha commentato il segretario del Circolo Pd di Verbania Giacomo Molinari - le cui indiscusse capacità sono un valore aggiunto per il partito e la città e che ringraziamo del coraggio di essersi fatti avanti".

"A seguito di confronto - ha spiegato ancora Molinari - l'assemblea ha stabilito di procedere con lo strumento previsto dallo statuto del Pd in presenza di più disponibilità di candidature: le primarie del Partito Democratico, caratteristica fondamentale dell'azione del Pd, un processo civico partecipativo aperto a cittadine e cittadini, elettori e simpatizzanti. Riteniamo che chiamare a raccolta gli elettori e le elettrici del centrosinistra con uno strumento che ha più volte dimostrato di saper intercettare il desiderio di partecipazione di cittadine e cittadini sia un punto di forza per un partito che apre le porte della sua casa e chiama a confronto diretto chi si ritrova nelle politiche che esso esprime. Riccardo e Roberto, con la loro storia, i loro valori, il loro impegno quotidiano al servizio della comunità sono le persone giuste per incarnare questa nuova sfida, che aprirà ufficialmente la campagna elettorale del Partito Democratico verso le elezioni di giugno".

Nel frattempo, assicura Molinari, "continuerà il dialogo con le forze del centro sinistra, per proseguire nella costruzione di una alleanza ampia e trasversale, nel segno dell'unità e del rispetto reciproco".

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2024 a Verbania, il Pd sceglie il suo candidato tra Brezza e Gentina

NovaraToday è in caricamento