rotate-mobile
Verbano Cusio Ossola

Mottarone, concluso l'intervento dei vigili del fuoco per la rimozione dei cavi della funivia

I lavori sono durati poco più di una settimana. La cabina precipitata era già stata rimossa nel novembre del 2021

Sono terminate nella giornata di mercoledì 12 luglio le operazioni di rimozione dei cavi della funivia del Mottarone, spezzati e finiti a terra dopo l'incidente di due anni fa, in cui persero la vita 14 persone.

L'intervento è stato affidato dalla Procura della Repubblica di Verbania al comando provinciale dei vigili del fuoco, che hanno sezionato il cavo d'acciaio, della lunghezza di circa 5 chilometri, in spezzoni più corti e trasportabili utilizzando troncatrici a disco. I lavori sono durati poco più di una settimana; i cavi recuperati dai vigili del fuoco sono stati portati nel magazzino della Provincia di Verbania, dove si trovano già i resti della cabina, recuperati nel novembre del 2021.

L'area è stata chiusa al passaggio fino alla fine delle operazioni, per consentire il lavoro dei vigili del fuoco e garantire la sicurezza di tutti. Dalla giornata di ieri, giovedì 13 luglio, il sentiero VL1, che porta al Mottarone, è di nuovo percorribile.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mottarone, concluso l'intervento dei vigili del fuoco per la rimozione dei cavi della funivia

NovaraToday è in caricamento