Sabato, 23 Ottobre 2021
Verbano Cusio Ossola

Nasce "Maggiore": il consorzio di promozione turistica dell'area dei laghi e delle valli del nord Piemonte

L'annuncio di Federalberghi Vco. Il nuovo consorzio si propone di diventare il punto di riferimento per la commercializzazione dell'offerta territoriale

Istituzionalizzare il progetto promozionale sui mercati internazionali, gestito da Federalberghi Vco dal 2017 (ereditato dall’attività decennale con la Camera di Commercio quale ente capofila) e creare un consorzio di promozione e vendita dell'area dei laghi e delle valli del nord Piemonte.  

Sono in estrema sintesi queste le finalità del progetto che vede la luce oggi e che si prefigge di unire il territorio in un'operazione corale di promozione e vendita. Nasce così l'idea del Consorzio Maggiore, che ha anche altri obiettivi nel medio e lungoperiodo, tra cui il riconoscimento del consorzio stesso da parte della Regione Piemonte, la creazione di reti di collaborazione con altre aree turistiche italiane, la realizzazione del "Lago Maggiore Pass" e la partecipazione a progetti dell'Unione Europea sia in ambito transfrontaliero che continentale.

"Da anni affrontiamo la difficoltà di intraprendere la strada giusta per commercializzare l'esperienza turistica dei nostri territori - afferma il presidente di Federalberghi Vco Gian Maria Vincenzi - ora finalmente arriviamo alla costituzione del Consorzio Maggiore: sarà il luogo in cui domanda e offerta si incontreranno e grazie al quale gli operatori potranno porre in vetrina le proprie proposte. L'obiettivo è dare ai protagonisti della nostra destinazione turistica uno strumento moderno ed efficace per incrementare il proprio girod'affari".

Il portale di vendita del prodotto turistico, senza mirare a sostituirsi ai colossi mondiali, diventerà vetrina privilegiata per la prenotazione alberghiera, extra-alberghiera e per l'acquisto di singoli prodotti ed esperienze turistiche (viaggi in motoscafo, servizi di guida, biglietti di ingresso per eventi e musei, noleggio e-bike, ristorazione e molto altro), anche sotto forma di pacchetti realizzati da tour operator del territorio oppure dal settore sales del consorzio stesso. Un portale che può anche fungere da concierge: ogni operatore o strutturapotrà prenotare, per i propri clienti, attività, escursioni, singoli servizi o pacchetti turistici, vedendosi riconosciuta anche una percentuale di commissione. L'iscrizione al Consorzio Maggiore è aperta a tutti, la quota di adesione simbolica è di 50 euro all'anno. Gli iscritti potranno autonomamente pubblicare le proprie proposte sul portale online (www.visit-lagomaggiore.it  e www.visit-lakemaggiore.com) a partire da fine marzo, inizialmente in tre lingue: italiano, inglese e tedesco. Le commissioni - 10% per prenotazioni nel settore della ricettività e 15% per la commercializzazione di esperienze, pacchetti e servizi turistici - concorreranno a sostenere attività di promozione nazionale ed internazionale.

"Non si tratta - precisa Vincenzi - di un ennesimo sito web dedicato alla promozione turistica. Per questo ci sono già i portali delle Atl e delle Camere di Commercio piemontesi e lombarde, con cui c'è comune visione d'intenti e massima collaborazione. Il portale del Consorzio Maggiore si propone di razionalizzare, valorizzare e commercializzare l'offertadel territorio. La cooperazione con le Province, le Atl e le Camere di Commercio (oltre allacollaborazione in ambito regionale con il sistema di Booking Piemonte per eventi di interessepiù ampio) consentirà  infine di migliorare l'organizzazione delle attività promozionali".

Federalberghi Vco ha già inviato alle strutture ricettive associate una presentazione del Consorzio Maggiore e si proseguirà con altre categorie locali del comparto turistico, ma gli stessi operatori potranno richiedere informazioni e il modulo di adesione contattando via mail gli uffici del consorzio: direzione@consorzio-maggiore.eu / sales@consorzio-maggiore.eu.

"Sono particolarmente orgoglioso di presentare questa iniziativa corale, che è  nata ascoltando le richieste dei rappresentanti del nostro tessuto turistico, in primis le sempre più frequenti necessità di commercializzazione, di recente evidenziate anche da alcune amministrazioni locali. Il Consorzio Maggiore sarà quindi punto di riferimento per la complessiva offerta turistica del territorio, che verrà portata anche all'attenzione dei tour operator internazionali. Il consorzio potrà contare inoltre su una precisa e qualificata organizzazione interna, che saprà rappresentare le competenze territoriali con grande equilibrio. Saluto la nascita del Consorzio Maggiore - conclude il presidente di Federalberghi Vco Gian Maria Vincenzi - quale chance importante per il territorio, base solida che nasce da un'esperienza pluriennalee che auspichiamo potrà essere trampolino di lancio per un futuro ricco di crescita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce "Maggiore": il consorzio di promozione turistica dell'area dei laghi e delle valli del nord Piemonte

NovaraToday è in caricamento