Verbano Cusio OssolaToday

"Verbania solidale", il fondo istituito dal Comune gestito in collaborazione con la Fondazione Comunitaria del Vco e la Fondazione del Buon Lavoro

Nei prossimi giorni il via alla presentazione delle domande

Foto di archivio

Il Comune di Verbania ha istituito nelle settimane scorse il fondo di solidarietà e di rilancio per la comunità "Verbania Solidale". In queste ore la Giunta ha deciso che il fondo, destinato a gestire l’emergenza economica di Verbania al fine di fornire una prima risposta con misure di sostegno finanziario alle persone che si trovano maggiormente in difficoltà, sarà gestito in collaborazione con la Fondazione Comunitaria del Vco attraverso la Fondazione del Buon Lavoro.

La Fondazione del Buon Lavoro metterà a disposizione le proprie professionalità e competenze dando supporto agli uffici comunali nella gestione delle domande delle imprese, e di chi ne avrà diritto, attraverso un apposito modulo che sarà a disposizione nei prossimi giorni.

Il fondo sarà rivolto in particolar modo a: fronteggiare l’emergenza per famiglie, insieme al Consorzio dei servizi sociali; alle micro, piccole e medie imprese e artigiani che sono entrati in crisi a causa dell’emergenza sanitaria per sostenere una quota parte delle spese di utenze, affitti, con erogazioni economiche una tantum; ai disoccupati a causa della crisi Covid-19, dipendenti a tempo determinato cui non è stato rinnovato il contratto, precari, lavoratori autonomi in crisi, collaboratrici familiari e altre categorie di lavoratori "fragili".

Il fondo, oltre ai versamenti volontari di cittadini e associazioni, sarà integrato con ulteriori stanziamenti finanziati con avanzo di amministrazione del Comune alla fine di maggio.

"Ringraziamo la Fondazione Comunitaria e Michele Alessi della Fondazione Buon Lavoro - ha commentato il sindaco Silvia Marchionini - per il contributo a questo progetto, fiduciosa che questo tentativo funzioni e si possa trasferire all'intero territorio, ed anche le forze politiche e consigliari che hanno investito e creduto in questo progetto unitario. È evidente che gli aiuti fondamentali e sostanziali devono arrivare dallo Stato e dalla Regione a fondo perduto, ma tentiamo comunque di fare quanto è possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento