Verbano Cusio OssolaToday

Coronavirus, nel Vco al via i tamponi sul territorio con il camper dell'Asl

Il sindaco di Verbania: "Un primo passo. Ora bisogna farli e lavorare per l'avvio dei test sierologici"

Foto di repertorio

E' entrato in funzione oggi, mercoledì 22 aprile, il camper dell'Asl Vco che sarà utilizzato per eseguire i tamponi per la diagnosi del Codiv-19 sul territorio.

L'annuncio in una nota stampa del sindaco di Verbania Silvia Marchionini, che ha chiarito che si tratta di "un servizio che, unitamente al laboratorio all'ospedale Castelli ora in funzione (da me fortemente proposto e sollecitato da settimane) con i macchinari donati in modo meritorio, potrebbe portare ad analizzare sino a 400 tamponi giornalieri, come mi è stato comunicato dalla stessa Asl".

Coronavirus, al via l'analisi dei tamponi all'ospedale di Verbania

"Un primo passo - ha aggiunto il primo cittadino -. Ora occorre quanto prima sapere anche i tempi dell'avvio dei test sierologici nel nostro territorio. Più tamponi saranno fatti, maggiori saranno le certezze del numero di persone che hanno contratto il virus, con la conseguenza di indicazioni mirate per eventuali quarantene dei cittadini coinvolti e dei loro famigliari".

"Per questo - ha spiegato Marchionini - la mia richiesta di individuare strutture alberghiere dove ospitare le persone positive al virus (per chi non può svolgere la quarantena in case troppo piccole e non in grado di proteggere gli altri parenti), è quanto mai un'urgenza a cui Regione Piemonte e Asl Vco devono rispondere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento