Lunedì, 14 Giugno 2021
Verbano Cusio Ossola

Tragedia sulla funivia del Mottarone: non ci sono danni cerebrali per il bimbo sopravvissuto

Resta in rianimazione, intubato e sedato, in prognosi riservata. Domani i medici proveranno lentamente a svegliarlo

I soccorsi sul luogo dell'incidente

Nessun danno cerebrale per il piccolo Eytan, il bimbo di 5 anni unico sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone.

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha in un post su Facebook: "Sono appena uscito dall’ospedale Regina Margherita. Le condizioni del piccolo Eytan ci danno tanta speranza. Non ci sono danni cerebrali, né agli organi interni. Oggi insieme all’Ambasciatore di Israele in Italia ho cercato di trasmettere tutto l’affetto del Piemonte ai nonni e alla zia di questo bimbo sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone. Eytan in ebraico significa “forte”. E in questo momento così buio, la tua forza è per noi luce. Siamo tutti con te Eytan".

La risonanza magnetica effettuata nel pomeriggio infatti è risultata negativa ed ha escluso lesioni neurologiche. Resta comunque ricoverato in rianimazione, intubato e sedato, in prognosi riservata: domani i medici proveranno lentamente a svegliarlo, ma si dimostrano cautamente ottimisti. 

Tragedia sulla funivia del Mottarore: "Il cavo si è tranciato e il sistema frenante non ha funzionato"

In tarda mattinata il dottor Giorgio Ivani, direttore del reparto di anestesia e rianimazione dell'ospedale Regina Margherita di Torino, aveva spiegato che nel pomeriggio avrebbero fatto una risonanza magnetica. "Il bambino è sedato e intubato", ha spiegato  "Ieri sera ha subito un intervento per mettere in sicurezza le frattura che aveva agli arti inferiori e superiori. Adesso rimane sedato e addormentato, nel corso della giornata faremo una risonanza magnetica per valutare le condizioni del cervello".

Chi sono le vittime

Il bambino è l'unico sopravvissuto alla tragedia: nell'incidente sono morti i suoi genitori e il fratellino di due anni, oltre ai bisnonni arrivati da Israele. Tra i deceduti anche una ragazza da poco trasferita a Verbania con il fidanzato, due coppie di Varese con un bambino e marito e moglie di Piacenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulla funivia del Mottarone: non ci sono danni cerebrali per il bimbo sopravvissuto

NovaraToday è in caricamento