Verbano Cusio Ossola

Domodossola, ubriaco gira con il trattore per le vie del centro

L'uomo ha falciato pali e cartelli stradali durante le sue evoluzioni

Ubriaco gira con il trattore per le strade del centro, travolgendo segnali e pali stradali.

Nella tarda serata di mercoledì 9 giugno, dopo un battibecco per futili motivi con un vicino di casa, un 44enne ha deciso prima di bere parecchio alcol e poi di mettersi alla guida del trattore del fratello. L’uomo ha iniziato a fare evoluzioni nei terreni vicino a casa, uscendo della sua proprietà sfondandone il cancello. Poco a poco il 44enne ha esteso il giro alla vicina pista ciclabile che collega Domodossola a Villadossola, falciando, strada facendo, segnaletica e sbarre di limitazione sagoma. Quindi ha deciso un cambio di itinerario, raggiungendo la più comoda e centrale Via Torino. Il rumore generato e la guida a dir poco sportiva hanno richiamato l’attenzione dei presenti e suscitato allarme tra le persone, che hanno rivolto numerose chiamate alle forze dell’ordine.

Il trattore è stato ritracciato e fermato da un equipaggio della radiomobile dei carabinieri di Domodossola, mentre il suo conducente, esausto, “riposava” a bordo, in sosta nella periferia sud di Domodossola. I carabinieri si sono fermati ed avvicinati all’uomo che, in palese stato di ebbrezza alcolica, era ancora seduto alla guida del trattore. Con fatica, e dopo aver fatto rilevare la pericolosità del comportamento tenuto, i militari lo hanno sanzionato per 900 euro, vista la palese inosservanza del coprifuoco, per guida in stato di ebbrezza, nonché, ai sensi del Codice della Strada, perché trovato alla guida del trattore privo di patente (perché mai conseguita). A sue spese, inoltre, saranno riparati tutti i danni provocati sul percorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domodossola, ubriaco gira con il trattore per le vie del centro

NovaraToday è in caricamento