Verbano Cusio OssolaToday

Elezioni comunali 2019 | Tutti i comuni del Vco al voto: i candidati e le liste

Si vota domenica 26 maggio in 52 comuni, in concomitanza con le elezioni regionali ed europee

Foto di repertorio

Sono 52 i comuni della provincia di Verbania che andranno al voto il prossimo 26 maggio per scegliere il nuovo primo cittadino.

La votazione si terrà in concomitanza delle elezioni per il nuovo presidente della Regione Piemonte e delle elezioni europee

Cosa fare se si è smarrita o esaurita la tessera elettorale

Quando e come si vota per eleggere il sindaco

I comuni al voto

Unico comune con più di 15mila abitanti a votare è il capoluogo di provincia, Verbania, dove gli elettori dovranno decidere se riconfermare o meno il sindaco uscente Silvia Marchionini, sostenuta da tre liste: il Partito Democratico e le liste civiche "Verbania del si" e "Verbania Viva". A sfidarla ci sono altri sei candidati sindaco: Giandomenico Albertella, sindaco uscente di Cannobio e candidato per il centrodestra, sostenuto da Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia e dalla lista civica "Insieme per Verbania"; Renato Brignone con la lista "Una Verbania possibile"; Roberto Campana, attuale consigliere comunale di minoranza, è il canidato del Movimento 5 Stelle; Vladimiro Di Gregorio, candidato del Partito comunista italiano; Loredana Brizio, sostenuta da due liste, "Grande Nord" e "Verbania Nova"; Patrich Rabaini con la lista "Comunità.Vb".

Ad Antrona Schieranco è solo uno il candidato sindaco: Claudio Simona, primo cittadino uscente, sostenuto dalla lista civica "Insieme per la crescita di Antrona".

Ad Anzola d'Ossola sarà una sfida a due: in campo ci sono Andrea Melloni, con la lista civica "Presente e futuro per Anzola", e Margherita Peretti, con la lista civica "Tradizione e innovazione".

Anche ad Arizzano c'è solo un candidato, ed è il sindaco uscente Enrico Calderoni con la lista civica "Il tiglio per l'unione".

Ad Arola, nel Cusio, i candidati sindaco sono due: Corrado Cordaro, con la lista civica "Insiem per Arola", e Valentina Rainoldi, sostenuta da "Arola oggi".

Ad Aurano sarà una corsa a due: Vincenzo Stuppia e la lista civica "Insieme per la Val Piccola" sfiderà Davide Molinari e la lista "Unire per cambiare".

A Baceno è una sola la lista che si è presentata alle elezioni, quella che sostiene il candidato Andrea Vicini con "Uniti per Baceno".

Anche a Bannio Anzino il candidato sindaco è uno: in campo è sceso soltanto il primo cittadino uscente Pierfranco Bonfadini, sostenuto dalla lista civica "Futuro e tradizione".

A Bee sfida elettorale a due con Gianpaolo Rebecchi, sostenuto dalla lista civica "Insieme per Bée", e Marco Vietti, candidato per la lista "Il paese che vogliamo".

A Cambiasca sono due i candidati sindaco: il primo cittadino uscente Claudio Liera, con la lista civica "Cambiasca, Comero, Ramello insieme", e Patrizia Piselli, sostenuta da "Comunità e impegno".

Due i candidati sindaco anche a Cannero Riviera, uno dei due comuni bandiera blu del Vco: in campo Wanda Brizio, con la lista civica "Liberi e resistenti", e il sindaco uscente Federico Carmine, con la lista civica "Radici e orizzonti".

Sono ben quattro, invece, i candidati sindaco di Cannobio, uno dei due comuni bandiera blu del Vco il cui sindaco uscente è candidato a Verbania. La sfida è tra: Dario Ferrari, con la lista civica "Progresso insieme"; MAssimo Micotti, con la lista "Uniti per Cannobio"; Gianmaria Minazzi, sostenuto dalla lista "Cannobio, il nostro paese"; Giovanni Rubini, con la lista "Obiettivo comune".

Un solo candidato per il comune della Val Grande Caprezzo, dove a candidarsi è stato Pierangelo Ballardini con la lista civica "Continuità e sviluppo".

A Casale Corte Cerro sono due i candidati sindaco: Claudio Pizzi, con la lista civica "Insieme per Casale", e Fabrizia Maggiola, con la lista civica "L'alternativa per Casale".

Un solo candidato, invece, per il comune di Ceppo Morelli: a scendere in campo è Giovanni Consagra con la lista civica "Innovazione e tradizione".

Anche a Cossogno sono due i candidati sindaco: Pietro Morelli, con la lista civica "Per Cossogno e le sue frazioni", e il primo cittadino uscente Doriano Camossi, con la lista civica "Cossogno, Ungiasca, Cicogna insieme".

Sfida elettorale a due anche a Craveggia, dove a candidarsi sono stati il sindaco uscente Paolo Giovanola, con la lista civica "Craveggia, Vocogno, Prestinone insieme", e Sara Ielmoli, con la lista civica "SiAmo Craveggia".

Un solo candidato per il Comune di Crodo, dove a scendere in campo è il sindaco uscente Ermanno Savoia con la lista civica "Crodo, io ci credo".

Una lista sola anche a Germagno, dove il candidato è Fabrizio Vittoni con la lista civica "Tutti per Germagno".

A Ghiffa due candidati sindaco: Sergio Colla, con la lista civica "Obbiettivo Ghiffa", e il sindaco uscente Matteo Lanino, con la lista "Insieme per Ghiffa".

Due i candidati anche a Gravellona Toce, dove scendono in campo il sindaco uscente Giovanni Morandi, con la lista civica "Insieme per Gravellonta", e Salvatore Paolo Nocilla, sostenuto da Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia.

Anche a Intragna il sindaco uscente Tiziano Morandi si ricandida, sostenuto dalla lista civica "Rinascita della montagna". A sfidarlo c'è Mauro Tonetti con la lista civica "Assieme per Intragna".

Un solo candidato sindaco a Loreglia: a scendere in campo è Stefano De Maria con la lista civica "Camminiamo insieme".

Un candidato solo anche nel comune del Cusio Madonna del Sasso, dove gli elettori potranno votare il sindaco uscente Ezio Barbetta e la lista civica "Unione democratica".

Anche a Malesco si candida soltanto il sindaco uscente Enrico Barbazza, sostenuto dalla lista civica "Chiarezza, serietà, efficienza".

Stessa situazione a Masera, dove a candidarsi è stata solo la sindaca uscente Norma Angela Bianchi, sostenuta dalla lista civica "Tutti per Masera, Masera per tutti".

A Massiola, invece, sono due i candidati sindaco: il primo cittadino uscente Angelo Vitali, con la lista civica "Massiola Nostra", e Renzo Albertini, conla lista "Uniti per Massiola".

Due i candidati sindaco anche a Mergozzo: Giancarlo Tonetto per la lista civica "Bene comune, Mergozzo e frazioni", e il sindaco uscente Paolo Tognetti per la lista civica "Verso il futuro".

A Miazzina c'è una sola candidata sindaco: Monica Dellavedova, con la lista civia "Lavoriamo insieme per migliorare".

A Montecrestese sono due i candidati sindaco: Arianna Leonardi, con la lista civica "La svolta a Montecrestese", e Renato Punchia, con la lista "SiAmo Monte".

Un solo candidato anche a Montescheno, dove a scendere in campo è il primo cittadino uscente Dario Ricchi con la lista civica "ViviAmo Montescheno".

Una lista sola anche a Nonio, dove a presentarsi è stato Piero Minazzi sostenuto da "Lista civica per Nonio - Brolo - Oira".

Anche a Oggebbio si è candidato una sola persona: Alessio Ferrari con la lista civica "Noi per Oggebbio".

Stessa situazione anche ad Ornavasso, dove a ricandidarsi è il sindaco uscente Filippo Cigala Fulgosi con la lista civica "Ornavasso con Migiandone".

Anche a Pallanzeno l'unico candidato sindaco è il primo cittadino uscente Gianpaolo Blardone, con la lista civica "Collaborareper migliorare".

Un solo candidato anche a Piedimulera con il sindaco uscente Alessandro Lana che scende di nuovo in campo sostenuto dalla lista civica "Piedimulera obiettivo comune".

Sfida a due, invece, a Pieve Vergonte dove le candidate sono due donne: Giovanna Perrini, con la lista civica "Pieve Vergonte, uniti per il futuro", e la sindaca uscente Maria Grazia Medali, con la lista "Per Pieve".

Due i candidati sindaco anche a Premeno: Silvio Zanna, con la lista civica "Premén", e Umberto Marroni, con la lista civica "Premeno il mio paese".

A Premia un solo candidato, il sindaco uscente Fausto Braito, sostenuto dalla lista civica "Continuare rinnovando Premia".

Anche a Quarna il candidato sindaco è uno solo: Augusto Quaretta, con la lista civica "Uniti per Quarna Sopra".

Un solo candidato anche nel comune di Re, dove a scendere in campo è Massimo Patritti con la lista civica "AmministraRe insieme".

Stessa situazione anche a San Bernardino Verbano: la candidata sindaco è una sola, Assunta Rigoli, con la lista civica "Sviluppo, trasparenza, concretezza".

Sono due le liste per le elezioni del comune di Santa Maria Maggiore: in campo ci sono il sindaco uscente Claudio Cottini, con la lista civica "Insieme per crescere", e Massimo Castelnuovo, con la lista "Per Buttogno - Crana - Santa Maria Maggiore".

A Toceno, invece, il candidato è uno solo, il sindaco uscente Tiziano Ferraris, sostenuto dalla lista civica "Paesaggio montano".

A Trontano la sfida elettorale è a due: in corsa ci sono Filippo Cortella, con la "Lista civica Trontano con noi per voi", e il sindaco uscente Renzo Viscardi, con la lista "Insieme per migliorare".

Due le liste anche per il neo nato comune di Valle Cannobina, dove a candidarsi sono Vittorio Polloli, con la lista civica "Uniti per il nuovo comune Valle Cannobina", e Luigi Milani, con la lista civica "Valle Cannobina il mio paese".

Anche nel comune di Valstrona sono due i candidati sindaco: il primo cittadino uscente Luca Capotosti, con la lista civica "Crescita e continuità", e Giorgio Gaudina, con la lista civica "Insieme per la Valstrona".

Un solo candidato, invece, per Vanzone con San Carlo, dove a ricandidarsi è il sindaco uscente Claudio Sonzogni con la lista civica "Due stelle aplpine".

Anche a Varzo a ricandidarsi è solo il sindaco uscente Bruno Stefanetti, sostenuto dalla lista civica "Varzo Vivo".

A Vignone sono due i candidati alle amministrative: Magda Verazzi, con la lista civica "Vita in Vignone", e il sindaco uscente Giacomo Maurizio Archetti, con la lista civica "Fai Vignone".

Due candidati sindaco anche a Villette: Monica Balassi, con la lista civica "Insieme per Villett", e Renzo Ramoni, con la lista civica "Stella alpina".

Una sola lista, infine, anche a Vogogna: il candidato è Marco Stefanetta con la "Lista civica per Vogogna".

Quando si vota

Si vota dalle ore 7 alle 23 del 26 maggio e lo scrutinio inizierà nella stessa giornata, al termine delle operazioni di voto. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà il 9 giugno dalle ore 7 alle 23. Anche in questo caso, lo scrutinio avrà inizio subito dopo il completamento delle operazioni di voto. Possono votare tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 26 maggio 2019. 

Come si vota

Nei Comuni con popolazione fino a 15mila abitanti viene eletto al primo turno il candidato sindaco che ottiene il maggior numero di voti validi. Nei Comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti (solo Verbania), viene eletto sindaco il candidato che ottiene almeno il 40 per cento dei voti validi al primo turno. In caso contrario, si procederà al ballottaggio e risulterà eletto il candidato che avrà ottenuto più voti.

Nei comuni con più di 15mila abitanti si possono esprimere massimo due preferenze per i consiglieri comunali e se si esprime più di una preferenza è obbligatorio che i nomi indicati appartengano a un uomo e una donna (pena annullamento della seconda preferenza). L’indicazione dei nomi dei consiglieri non è obbligatoria. Si può votare con un solo segno sul nome del candidato sindaco: con un solo segno su di una lista legata al candidato, con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro su una lista a lei/lui collegata, o con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro su una lista non collegata (voto disgiunto).

Nei piccoli comuni non esiste la regola del ballottaggio. Nella tornata elettorale viene eletto sindaco il candidato che ottiene il numero maggiore di voti. Se il comune ha una popolazione tra i 5 e i 15 mila abitanti si possono esprimere due preferenze per i consiglieri comunali (sempre considerando l’obbligatoria alternanza di genere), mentre se il comune è sotto i 5 mila abitanti si può esprimere una sola preferenza. Qui, a differenza di quanto avviene per i grandi comuni, non è possibile il voto disgiunto. Si vota con un segno sul nome del candidato sindaco, con un segno sulla lista collegata al candidato sindaco o con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro sulla lista correlata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori pizzerie di Novara

  • Tragedia a Nibbia, si suicida dandosi fuoco per strada

  • Borgomanero, chiuso dal Questore il bar Capolinea: "Abituale ritrovo di persone pericolose"

  • Fontaneto, schianto fra due auto: è morto l'uomo portato in gravi condizioni a Borgomanero

  • Fontaneto, schianto fra auto: un uomo in pericolo di vita e una altro gravissimo in rianimazione

  • Incidente a Novara, pedone investito da un'auto in corso Risorgimento

Torna su
NovaraToday è in caricamento