rotate-mobile
Verbano Cusio Ossola

Elicottero precipitato a Ravenna, tre ossolani feriti: aperte due inchieste

Tre delle quattro persone a bordo del mezzo della società Eliossola sono residenti nel Vco

Sono tutte ferite, ma non in pericolo di vita, le quattro persone che si trovavano a bordo dell'elicottero della società Eliossola precipitato ieri, sabato 20 maggio, in provincia di Ravenna.

L'elicottero stava effettuando un sopralluogo alle linee elettriche per conto di Enel nella campagne di Belricetto, vicino a Ca di Lugo, quando la pilota è stata costretta ad un atterraggio di emergenza: il velivolo si trovava fortunatamente a bassa quota e l'impatto con il suolo è stato attutito dall'acqua che aveva ricoperto il campo su cui l'elicottero è caduto. Gli occupanti del mezzo sono stati subito soccorsi dai vigili del fuoco che erano presenti in zona e poi sono stati trasportati dal personale del 118 negli ospedali più vicini.

A parte la pilota, che è ligure, le altre tre persone che si trovavano a bordo sono tutte residenti in Ossola e si trovano ora ricoverate all'ospedale Bufalini di Cesena, al Maggiore di Bologna e al Santa Maria di Ravenna. Hanno riportato ferite, anche fratture importanti, ma nessuno di loro è in pericolo di vita.

Intanto sono state avviate due inchieste sull'incidente: una dall'Enac, l'ente nazionale per l'aviazione civile, mentre l'altra è stata aperta dal pubblico ministero di turno Angela Scorza, che ha disposto il sequestro del relitto. Due le ipotesi di reato al vaglio: lesioni colpose e disastro aviatorio, in prima battuta contro ignoti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elicottero precipitato a Ravenna, tre ossolani feriti: aperte due inchieste

NovaraToday è in caricamento