Verbano Cusio Ossola

Val Grande, sentieri danneggiati dopo l'alluvione del 2 e 3 ottobre

La maggior parte dei percorsi nella zona sud del parco sono interessati da movimenti franosi e alberi caduti

Foto di repertorio

L'evento alluvionale che ha interessato il Piemonte tra il 2 e il 3 ottobre, ha provocato diversi danni anche alla rete sentieristica del Parco Nazionale Val Grande.

Secondo i militari del reparto carabinieri Parco Val Grande, che si sono attivati per la valutazione delle condizioni dei sentieri, allo stato attuale risultano essere interessati da movimenti franosi e caduta di alberi la maggior parte dei percorsi nella zona sud del Parco, in particolare i seguenti: Cicogna-Pogallo, Basseno-Corte Buè, Bignugno-Or Vergugn, Ompio-Corte Buè. Tra Ompio e Corte Buè, segnalano inoltre i forestali, è presente una frana di grandi dimensioni.

"Su questi tracciati - spiegano i militari - la mobilità risulta particolarmente problematica e potenzialmente esposta a rischio di crollo di pietre e materiale franoso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val Grande, sentieri danneggiati dopo l'alluvione del 2 e 3 ottobre

NovaraToday è in caricamento