Verbano Cusio OssolaToday

Lesa, chiede un'indicazione stradale a un passante e ruba il Rolex abbracciandolo

La ladra è stata identificata e denunciata

Una richiesta di un'indicazione, poi un ringraziamento un po' caloroso e il Rolex sparisce.

É questa la tecnica usata da diversi ladri per rubare orologi di valore ad ignari passanti. Ultimo caso a Lesa, dove una giovane donna, con la scusa di un'indicazione, ha fermato un uomo che stava uscendo da un negozio. Dopo aver ricevuto le informazioni la ragazza ha abbracciato la vittima e, con molta destrezza, gli ha sfilato un costoso Rolex. La ragazza è poi salita su un'auto guidata da un complice e si è dileguata: dalle telecamere di sicurezza del negozio i carabinieri sono riusciti a risalire all'identità della ladra e a denunciarla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è certo il primo caso di furto con modalità simile di orologi di valore: ad aprile a Verbania un pensionato è stato trascinato a terra da un'auto mentre cercavano di rubargli il Rolex, mentre a Novara ad ottobre un noto dirigente sportivo è stato assalito a Novara per aver reagito al furto dell'orologio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

Torna su
NovaraToday è in caricamento