Verbano Cusio OssolaToday

Dà fuoco ai cassonetti vicino al seggio elettorale: arrestato un 66enne

L'uomo è stato identificato grazie alle testimonianze dei cittadini che si stavano recando a votare

I carabinieri sul posto

Dà fuoco ai cassonetti vicino ad una scuola dove si sta votando, ma viene subito identificato e bloccato.

É successo nel primo pomeriggio di domenica 20 settembre a Verbania: un uomo di 66 anni, G.B., di nazionalità svizzera e senza fissa dimora, ha incendiato alcuni bidoni dei rifiuti tra il supermercato Carrefour City e la scuola elementare Guglielmazzi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme, mentre i carabinieri si sono subito messi al lavoro per risalire al responsabile dell'incendio, chiaramente doloso. Alcuni cittadini che si stavano recando a votare hanno aiutato i militari a identificare e rintracciare il piromane, che è stato trovato poco lontano.

Il 66enne è stato fermato e riconosciuto senza ombra di dubbio come responsabile dell'incendio anche grazie alle telecamere comunali. L'uomo si trova ora in carcere a Verbania con l'accusa di danneggiamento a seguito di incendio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento