Verbano Cusio Ossola

70 mila euro per la sistemazione del rio Cantonaccio a Baveno dopo l'alluvione di ottobre

Al via i lavori nelle prossime settimane

L’amministrazione comunale di Baveno ha approvato il progetto esecutivo per i lavori di pronto intervento per il disalveo del rio Cantonaccio a seguito degli effetti dell’evento alluvionale del 2-3 ottobre 2020.
“Oggetto dell’intervento – segnala il sindaco Alessandro Monti - è il tratto compreso tra l’attraversamento della Strada Statale n. 33 e l’inizio della strada privata di accesso alla ex cava Cirla, per una lunghezza pari a circa 600 metri. Tale tratto è stato già oggetto di regimazione a seguito dell’evento alluvionale dell’8 luglio 1996 con la realizzazione di un argine in sponda sinistra per tutta la lunghezza della porzione dell’alveo entro la zona urbanizzata e con la formazione di soglie di fondo e traverse. Gli interventi consentiranno il ripristino e il miglioramento degli interventi fatti, e partiranno nelle prossime settimane con un costo di 70 mila euro”.

Gli interventi previsti consentiranno il ripristino delle sezioni di deflusso in alveo alle condizioni precedenti l’evento alluvionale del 2-3 ottobre attraverso il disalveo e la rimozione dei detriti vegetali, il ritombamento delle porzioni in erosione di fondo, l’innalzamento dell’arginatura in corrispondenza del tratto in cui le sezioni d’alveo sono più ridotte, garantendo il contenimento di portate eccezionali. Nel complesso quanto in progetto determinerà una diminuzione della pericolosità, intesa come probabilità di accadimento di eventi calamitosi, con conseguente ulteriore riduzione del rischio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

70 mila euro per la sistemazione del rio Cantonaccio a Baveno dopo l'alluvione di ottobre

NovaraToday è in caricamento