Sabato, 16 Ottobre 2021
Verbano Cusio Ossola

Verbania, riqualificazione di viale San Giuseppe e piazza Fabbri

Il progetto

Con una delibera di Giunta, l’Amministrazione Comunale di Verbania ha messo in cantiere un intervento per la riqualificazione della rete viaria in viale San Giuseppe e piazza Fabbri. “E’ un intervento necessario e atteso – afferma il sindaco Silvia Marchionini - che riguarderà piazza Fabbri e il primo tratto di viale San Giuseppe, compreso tra la piazza e via Franzosini, per uno sviluppo complessivo di circa 500 metri in una via che negli orari di punta vede passare tra i 250 e i 300 veicoli/ora, migliorando la sicurezza degli utenti “deboli” della strada attraverso l’applicazione di metodiche proprie della moderazione del traffico a partire dal controllo delle velocità veicolari”.

“L’intervento si prefigge gli obiettivi – sottolinea l’assessore alla viabilità Patrich Rabaini - di mettere più in sicurezza l’area e fare emergere il carattere urbano e storico dell’area attraverso la modifica delle immissioni tra corsie e il risezionamento carreggiata con l’impiego di materiali che ne evidenzino la funzione urbana (pavimentazioni in pietra del piano stradale, restringimento ottico corsie), il ripristino della continuità dei filari piantumati, la definizione degli gli spazi per ciascuna delle funzioni previste (pedonalità, ciclabilità, transito dei veicoli)."
“Nel concreto – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Nicolò Scalfi - per l’area di piazza Fabbri, si vedrà la riduzione dei rami di confluenza da via Colombo, l’ampliamento della zona a verde posta sul lato della chiesa di San Giuseppe, il risezionamento delle corsie di marcia e la creazione della banchina promiscua ciclabile, la definizione degli spazi di marcia pedonali e il miglioramento della visibilità degli attraversamenti pedonali, la definizione del limite di velocità a 30 km/h, il ripristino dei tratti di manti di usura ammalorati, il controllo delle velocità veicolari mediante introduzione di flessi in asse di carreggiata, la messa a norma e la protezione degli stalli di sosta posti sul lato destro della carreggiata.

Per l’asse di viale San Giuseppe sono previsti interventi di moderazione del traffico e messa in sicurezza e interventi strutturali di risanamento, tenendo conto che la via è caratterizzata da una carreggiata a senso unico di marcia fortemente vincolata dai filari di Tigli che ne delimitano corsie e spazi per la marcia e dove la sezione utile della corsia varia dai 3.25 ai 3.75 m., mentre per la marcia pedonale lo spazio a disposizione lungo  la banchina sinistra è di circa 1.00 m.

È previsto quindi il risezionamento delle corsie di marcia e la creazione della banchina promiscua ciclabile secondo quanto previsto dalle nuove norme in materia di viabilità approvate nel 2020, la definizione degli spazi di marcia pedonali, la definizione del limite di velocità a 30 km/h; il controllo delle velocità veicolari mediante riduzione ottica delle corsie. Gli interventi di risanamento previsti sono il ripristino dei tratti ammalorati del manto di usura della corsia, la fresatura delle banchine laterali, la creazione di aree permeabili all’altezza dei singoli elementi arborei mediante posa di piastrelle di tufo e il completamento dei filari alberati con la piantumazione degli otto tigli mancanti.

Un intervento dal costo complessivo previsto di quasi 120 mila euro. Un primo lotto basato anche sulle nuove normative nazionali in materia di viabilità approvate nel 2020 e che ci vedranno intervenire con le stesse modalità in altre zone della città, a partire dal secondo lotto di viale San Giuseppe."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verbania, riqualificazione di viale San Giuseppe e piazza Fabbri

NovaraToday è in caricamento