Verbano Cusio OssolaToday

Verbania, riqualificazione di via Madonna di Campagna: approvato il progetto

Approvato lo studio di fattibilità del secondo lotto di lavori

La giunta comunale di Verbania guidata dal sindaco Silvia Marchionini ha approvato, nei giorni scorsi, lo studio di fattibilità propedeutico ai lavori del secondo lotto per la riqualificazione e la rigenerazione urbana di via Madonna di Campagna.

Dopo il primo lotto di lavori già effettuati due anni fa dall’amministrazione di Verbania con la realizzazione di alcune opere pubbliche a partire dalla demolizione della ex “Casa Squassoni”, è stato approvato lo studio per ulteriormente intervenire nell’area con la sistemazione della via e delle aree adiacenti tra il cimitero di Suna, il campo sportivo, il liceo Cavalieri e la Questura in una zona densamente abitata e frequentata. Obiettivo il miglioramento delle aree verdi e una maggiore messa in sicurezza dei pedoni e degli studenti e una migliore viabilità.

“Il progetto nello specifico – afferma l’assessore ai lavori pubblici Nicolò Scalfi – prevede lo spostamento della cappelletta esistente, l’allargamento della carreggiata stradale fino a sette metri dagli attuali cinque, la ridefinizione dell’incrocio stradale tra via Madonna di Campagna e via Acquetta, la sostituzione di alcuni pali dell’illuminazione pubblica e una nuova piantumazione di essenze arboree.
Ovviamente l’occasione dei lavori sarà usata anche per la predisposizione dell’allaccio dei sotto servizi con tubazioni, passacavi in pvc e nuovi pozzetti di derivazione con chiusini in ghisa carrabile e la regimazione delle acque superficiali con smaltimento nelle canalizzazioni esistenti, ed infine una nuova asfaltatura stradale con segnaletica orizzontale.
Il primo problema che stiamo affrontando è lo spostamento della cappelletta, soggetta a un vincolo degli uffici della Soprintendenza delle Belli arti in quanto di interesse storico e artistico. Si è svolto già un primo incontro tra la Soprintendenza e l’Amministrazione Comunale, per trovare le modalità per il suo spostamento. Il progetto prevede un investimento di 150 mila euro e la nostra speranza è di vederlo realizzato entro la fine dell’anno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento