rotate-mobile
Verbano Cusio Ossola

Minaccia di morte con una motosega una donna che stava passeggiando nel "suo" alpeggio

L'uomo non è nuovo a episodi simili: già in passato aveva minacciato turisti

C'è voluto più di un mese per ricostruire la vicenda che ha portato alla denuncia di un uomo per minacce aggravate.

La vicenda è accaduta il 26 dicembre all'alpe Vercio, a Mergozzo, dove una donna di 47 anni che ha una baita nella zona stava passeggiando con il marito. La coppia ha incontrato un 58enne, residente stabile dell'alpeggio, con cui aveva già avuto diverbi. La lite è scoppiata di nuovo: il 58enne ha detto alla donna di andarsene, poi ha afferrato una motosega, l'ha accesa e l'ha minacciata di morte. Spaventati marito e moglie sono scappati e sono andati a sporgere denuncia ai carabiniri forestali. I militari hanno ricostruito la vicenda e hanno scoperto che il 58enne non era nuovo ad episodi del genere nei confronti di turisti ed escursionisti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di morte con una motosega una donna che stava passeggiando nel "suo" alpeggio

NovaraToday è in caricamento