menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

A Verbania le multe ai minori per non aver rispettato le norme anti covid diventano lavori socialmente utili

La decisone: i genitori potranno scegliere se pagare la multa o far seguire ai figli un percorso educativo

Per i minorenni le multe per non aver rispettato le norme anti-covid si trasformano in lavori socialmente utili.

L’amministrazione comunale di Verbania, con un atto della giunta del sindaco Silvia Marchionini, a seguito di alcune contravvenzioni elevate ad alcuni minorenni per il mancato rispetto delle norme anti-covid, ha deciso di elaborare un progetto che prevede un percorso educativo e formativo, alternativo al pagamento della multa.

“Abbiamo compiuto questa scelta – dice l’assessore alle politiche sociali Marinella Franzetti - per stimolare e accrescere l’assunzione di responsabilità da parte dei ragazzi coinvolti, attraverso una loro riflessione incentrata sulle possibili conseguenze di comportamenti non rispettosi delle norme di sicurezza per se e per gli altri. Abbiamo pensato che provare ad educare, al di là della punizione, sia la scelta più giusta per ragazzi minorenni”. Decideranno i genitori dei ragazzi minorenni se aderire al progetto, o pagare la multa, che prevede un percorso educativo formativo con cinque incontri in presenza o on line e otto giornate di attività socialmente utili nell’ambito dei servizi comunali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quando il Piemonte tornerà in zona gialla?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Coronavirus: il vaccino si prenota anche dai carabinieri

  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento