menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'orso fotografato dalle foto trappole

L'orso fotografato dalle foto trappole

Ossola, orso fotografato mentre va a caccia di miele

L'esemplare ha rotto alcune arnie. Nessun allarme "è un animale notturno non pericoloso". Foto

Dopo i lupi anche un orso è tornato in Ossola.

Un esemplare è stato fotografato nei giorni scorsi mentre si stava cibando di miele da alcune arnie. La segnalazione è arrivata da un apicoltore che ha trovato le arnie rotte in una zona sopra le alture di Villadossola. Inizialmente si era pensato ad un atto vandalico, ma la polizia provinciale ha scoperto delle impronte che non lasciavano adito a dubbi: si tratta proprio di un orso. Così sono state posizionate delle fototrappole, che nella notte tra sabato 2 e domenica 3 maggio hanno fotografato l'animale che è tornato per cercare altro miele.

Non si sa ancora se si tratta dello stesso esemplare avvistato qualche mese fa e chiamato M29, che sarebbe partito dal Trentino e, passando per la Svizzera, avrebbe raggiunto l'Ossola la scorsa estate. La polizia provinciale ha disposto delle nuove fototrappole e spera di riuscire a raccogliere immagini e tracce biologiche per l'identificazione dell'animale. "Nessun allarme per l'orso, è un animale prettamente notturno" ha spiegato il comandante della polizia provinciale Riccardo Maccagno, che ha chiarito che gli incontri con l'uomo sono molto improbabili e che, come tutti gli animali selvatici, l'orso tende a fuggire. 

arnia_1588430893-2
L'arnia con l'impronta della zampa dell'orso
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Blocco del traffico, a Novara stop a Euro 4 e 5 fino a lunedì

  • Cronaca

    Coronavirus, il Piemonte verso la zona arancione da lunedì

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento