Verbano Cusio OssolaToday

Domodossola, fermato con 5mila euro di cocaina nascosti in un ovulo nell'intestino

L'atteggiamento dell'uomo ha insospettito gli agenti

Trovato vicino alla stazione di Domodossola con 30 grammi di cocaina nascosti in un ovulo nell'intestino.

Nella serata di martedì 9 giugno un uomo di 50 anni, italiano, già noto agli agenti della sezione antidroga della polizia di Domodossola, è stato fermato per un controllo. Il suo atteggiamento ha insospettito gli agenti, che lo hanno sottoposto prima ad una perquisizione e poi ad un controllo medico in ospedale. Gli accertamenti medici hanno evidenziato la presenza di un oggetto estraneo nella zona rettale: si trattava di un ovulo del peso di circa 30 grammi, contenente cocaina, del valore di mercato di 5mila euro circa. L'uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, l'ospedale Maggiore di Novara deve aprire un nuovo reparto di terapia intensiva

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus, a Novara tamponi rapidi a pagamento nel parcheggio dell'ex Sporting: come prenotarli

  • Novara, pranzavano seduti al tavolino di un bar: multati dai vigili

  • Coronavirus, 6 persone positive al covid decedute all'ospedale di Novara in 24 ore

Torna su
NovaraToday è in caricamento